Bottadiculo

Asta Fantacalcio: Consigli per il Mercato di Riparazione

Fantamaster.it

Nella nostra guida all’asta del Fantacalcio vi proponiamo le migliori dritte per “aggiustare” la vostra squadra nel mercato di Gennaio-Febbraio 2017: migliori portieri, pilastri difensivi e difensori goleador, assistman, rigoristi, outsider e potenziali scommesse, killer seriali d’aria di rigore e bomber da usato garantito.

Fantamaster.it

Asta Fantacalcio 2017: sessione invernale di mercato

Cari appassionati di Fantacalcio è finalmente arrivata l’ora dell’asta di riparazione! Finita la sessione di calciomercato, ormai le rose sono definite e per complicare ulteriormente il duro lavoro dei fantallenatori, ecco arrivare gli infortuni di Bonaventura e De Sciglio e la partenza di Gabbiadini verso la Premier League. In compenso ci sono stati interessanti scambi e nuovi arrivi tutti da sperimentare e sui quali scommettere.

Giocatori da comprare nel mercato di riparazione

Veniamo ora al dettaglio, ruolo per ruolo, delle possibili carte vincenti, tenendo conto delle variabili importanti legate alla classifica, agli infortuni e naturalmente alle manovre di mercato.

Consigli asta Fantacalcio: i Portieri più affidabili

Asta riparazione Fantacalcio: Stefano Sorrentino, Chievo

Sorrentino: c’erano perplessità circa il ritorno dell’ex portierone rosanero in una squadra che sostanzialmente non si era mossa sul mercato, ma proprio da questo immobilismo è nata la forza di un gruppo che a livello difensivo è più che solido. L’esperienza del numero uno clivense poi ha fatto il resto.

Szczesny: dopo una stagione non proprio esaltante, per l’estremo difensore giallorosso è stato un girone di andata sostanzialmente superiore alle attese. Interventi importanti e difesa molto più quadrata del solito lo rendono una delle migliori scelte del campionato.

Donnarumma: se qualcuno aveva ancora dubbi, questa volta sono stati spazzati letteralmente via da un ragazzo con un carisma esagerato che ormai incute timore e rispetto anche ad avversari blasonati. Il Milan poi ha trovato equilibrio a livello difensivo e questo non può che stimolare la sua scelta.

Handanovic: l’Inter finalmente ha una sua identità tattica e per il portierone nerazzurro questa è la condizione perfetta per esprimersi ai livelli di un tempo, quando abbassava la saracinesca e non faceva passare una mosca. Nessuna paura questa volta con lui in porta.


Una community a tua disposizione

⚽️ Hai dubbi sulla formazione da schierare o sugli acquisti da fare nel mercato di riparazione? Unisciti al nostro nuovo gruppo Facebook, una community di appassionati ti aiuterà a fare le scelte giuste! 😉


Giocatori da acquistare al Fantacalcio, i Difensori: conferme e sorprese

Consigli Fantacalcio: Daniele Rugani, Juventus

Conti: dopo una buona stagione, ha confermato di essere un esterno brillante ed in grado di reggere l’impatto con il massimo campionato con prestazioni dignitose e pure una discreta propensione al gol.

Fazio: centrale di insospettabile personalità, è entrato timidamente nell’undici titolare sfruttando importanti infortuni e salendo in cattedra con prestazioni da applausi condite da incredibile senso della posizione e qualità tecniche notevoli per uno della sua stazza.

Emerson Palmieri: tra lo scetticismo generale e le critiche feroci, ha saputo ritagliarsi la fiducia di Spalletti che ha ciecamente creduto in lui trasformandolo in un grande interprete tra le linee. Tecnica e sagacia tattica.

Radu: si era un po’ perso e ad inizio stagione si erano sprecate critiche crudeli nei suoi confronti. Ora ha dimostrato di attraversare una seconda giovinezza, con pure qualche gol d’autore.

Rosi: arrivato con l’ultimo treno in terra di calabria, ha subito fatto capire quanto sia utile e duttile allo stesso tempo. Chi non l’ha in rosa non abbia paura, buoni voti e bonus sono sempre dietro l’angolo con lui.

Paletta: sembrava destinato alla panchina, invece ha scalzato ogni concorrente e ora non si può più fare a meno di lui.

Antonelli: non ha praticamente giocato nel girone di andata e potrebbe essere tra i disponibili nella prossima asta. Correte a prenderlo perché le sue incursioni laterali sono sempre devastanti e con il gioco di Montella potrebbe esaltarsi in maniera sorprendente.

Astori: se riuscite a prenderlo con qualche scambio geniale fate l’affare dell’anno. Difensore di sicura affidabilità, con media voto spaventosa.

Barreca: scommetto che non l’ha preso nessuno e se qualche visionario lo ha fatto non rimane che applaudirlo a scena aperta. Molto meglio anche di Zappacosta a parer mio.

D’Ambrosio: partito sulla falsa riga della passata stagione ha alzato in maniera esponenziale il suo rendimento, riuscendo pure a diventare importante dalla metà campo in su con cross di una qualità veramente sorprendente. Con un terminale come Icardi può diventare una vera officina di assist.

Florenzi: dovrebbe tornare a metà marzo. Inserito come ultimo difensore, potrebbe riservare piacevoli sorprese nel finale di campionato. Se risulta disponibile perché non rischiare?

Rugani: partito come terza o quarta scelta sta sgomitando con personalità tra i senatori della squadra. Troverà sempre più spazio tra infortuni, squalifiche e scelte tecniche varie.
Asta di riparazione: i Centrocampisti che fanno la differenza
Gagliardini: non credo che sia tra i non disponibili. Solo Gasperini lo conosceva e quindi a meno che non giochiate contro di lui al fantacalcio ve la dovrete vedere all’asta di riparazione. Tecnica, personalità e ottimo tiro da fuori, un top del ruolo.

Caldara: definirlo un predestinato è il minimo sindacale e con Gasperini non può che migliorare.

Calabria: il ragazzino è tornato dall’ultimo infortunio e con l’infortunio di De Sciglio potrebbe avere molto più spazio. Scommessa da provare, le qualità ci sono tutte per fare bene.

Samir: esterno di gran classe e visione di gioco, potenziale assist-man e fortunato nell’essere inserito in un sistema di gioco che esalta gli esterni.

Asta di riparazione: i Centrocampisti che fanno la differenza

Asta riparazione Fantacalcio: Gagliardini, Inter

Spinazzola: altro giocatore di sicuro rendimento, con un nome non certo altisonante ma dalla discreta tecnica e dal rendimento costante. Chi ha un centrocampo in difficoltà può puntare su questo gregario con pochi crediti.

Zielinski: c’era il timore della concorrenza spietata nel suo ruolo, dopo il girone di andata li ha messi tutti in fila indiana dietro di sé. Strepitoso.

Hamsik: se dovete fare follie lui le vale. Giocatore di classe assoluta e senza avversari nel suo ruolo. Voti altissimi e bonus a valanga per lui.

Bruno Fernandes: partito come panchinaro, il giovane talento portoghese ha reso oltre le attese, considerando pure un impiego decisamente certosino da parte di Giampaolo. I gol poi rientrano nel suo repertorio, quasi in maniera naturale.

Brozovic: sparito dai radar nerazzurri ha trovato in Pioli un suo grande estimatore, anzi, forse ha trovato un nuovo mentore nell’ex tecnico della Lazio, che ha saputo domare e valorizzare le bizze caratteriali di questo centrocampista “pazzo” e imprevedibile.

Banega: se qualcuno se lo vuole togliere non esitate a proporre qualche scambio. Con Pioli ha forse trovato la collocazione tattica ideale, ovvero a ridosso delle punte in una posizione tra le linee che valorizza la sua visione di gioco ed il suo tiro da fuori sempre velenoso.

Candreva: da sempre un must del fantacalcio, quest’anno ha segnato poco o nulla, ma non può continuare così. I cross piovono come cioccolatini in area di rigore, se le punte nerazzurre aggiustano la mira allora saranno dolori per tutti.

Papu Gomez: la Roma lo sta trattando e già questo fattore accresce esponenzialmente il suo appeal fantacalcistico. Con Gasperini è diventato un nuovo Perotti, vale lo scambio anche con giocatori di livello.

Laxalt: rendimento, corsa e discreta propensione al gol per questo uruguagio che non può che avvantaggiarsi della partenza di Rincon. Nello schema tattico di Juric è diventato una spina nel fianco delle difese avversarie.

Badelj: lo cerca l’Inter e forse anche il Milan. Ormai nel suo ruolo sta diventando un punto di riferimento sia in casa viola, che in ottica calciomercato.

Sensi: la catena infinita ed incredibile di infortuni sono un’autostrada di opportunità per questo giovane talento. Mai come in questi quattro mesi può salire in cattedra e dimostrare tutte le sue potenzialità.

Joao Pedro: tornato dall’infortunio non può che crescere a livello di condizione e il nuovo collocamento tattico previsto da Rastelli lo renderà una mina vagante a livello fantacalcistico.

Pasalic: da oggetto misterioso a uomo del match nella finale di Supercoppa Italiana con il rigore decisivo che ha assegnato il trofeo ai rossoneri. Può essere più di una piacevole sorpresa.

Sturaro: a lungo infortunato, è tornato con lo spirito guerriero che da sempre lo contraddistingue. Nel centrocampo balbettante bianconero potrebbe addirittura raggiungere minutaggi sopra le attese, anche se l’ingresso di Rincon a gennaio è un problema da valutare.

Rincon: “El General” cambia casacca e si candida ad essere un perno decisivo nella mediana di Allegri, orfana di giocatori con le sue caratteristiche. Non è un goleador, ma a livello di assist può dire la sua.

Dzemaili: non è mai sotto i riflettori a livello fantacalcistico, pur avendo le qualità per strappare buoni voti e qualche bonus, visto che il tiro da fuori non è nemmeno così malaccio.
Attaccanti: bomber di razza e mine vaganti

Pellegrini: il ragazzo prosegue a passo spedito nel processo di maturazione e i numerosi infortuni nel centrocampo neroverde gli permettono di giocare in pianta stabile.

Taarabt: il ritorno nel nostro campionato non poteva avvenire in un contesto migliore visto che in precedenza anche giocatori come Suso e Niang apparentemente abulici, hanno trovato le motivazioni per rilanciarsi. Tecnica da vendere e discreta personalità sono le sue armi vincenti.

Gagliardini: il salto di palcoscenico non ha influito su di lui, anzi lo ha reso più sicuro dei suoi mezzi. L’Inter ha trovato un metronomo con i fiocchi.

Attaccanti: bomber di razza e mine vaganti

Mercato riparazione Fantacalcio: Giovanni Simeone, Genoa

Mchelidze: partito sotto traccia per i consueti problemi fisici, il bomber di riserva di casa Empoli sembra aver scalzato le gerarchie in un attacco che definire sterile è quasi lapalissiano.

Nestorovski: può esserci la possibilità nemmeno tanto remota che non sia stato scelto nell’asta di inizio stagione. Se fosse vero non esitate ad investire su di lui, vale ogni singolo credito.

Muriel: altro giocatore che non ha entusiasmato a livello di appeal in sede d’asta, salvo poi far mangiare le mani a chi non ha creduto su di lui. Vale un numero di crediti importanti, ma senza esagerare.

Milik: potrebbe tornare in tempi record e se qualcuno lo trova tra i disponibili potrebbe anche azzardare l’investimento su di lui.

Pavoletti: cambia maglia e lo fa pur non essendo al top della condizione per via dei numerosi infortuni. Se entra negli schemi di Sarri allora potrebbe raggiungere medie gol veramente clamorose.

Budimir: non ha praticamente trovato spazio in casa Sampdoria, ma occhio alle trattative in corso, se dovesse andare al Bologna ecco che con Donadoni potrebbe rivivere una stagione da assoluto protagonista, ha solo bisogno di fiducia.

Thereau: di solito va via come il pane in sede d’asta questo bomber che rappresenta il classico usato sicuro. Vale scambi importanti, da provare questo colpettino di riparazione.

Simeone: non ce l’avrà quasi nessuno secondo me e qui si scateneranno le guerre puniche per prenderlo, specie dopo la partenza di Pavoletti.

Iturbe: partirà destinazione Torino o Genoa, in entrambi i casi può essere la sua grande occasione di riscatto.

Immobile: senza Keita partito per la coppa d’Africa diventa il terminale assoluto di ogni azione biancoceleste. Potrebbe essere la sorpresa del girone di ritorno in termini di gol realizzati.

Defrel: non lasciatevi ingannare dalla classifica del Sassuolo, tra le più bugiarde del campionato. È la sua stagione e state pur certi che chiuderà la sua annata con un numero di gol importante.

Lapadula: non si sa quanti minuti potrà giocare, ma il suo impiego sembra destinato a crescere in maniera esponenziale. Se volete azzardare una spesa superiore alla media, questo è un giocatore che potrebbe dare risposte clamorose.

Pjaca: non ha giocato praticamente mai, anche per via dell’infortunio. Solitamente Allegri lancia le giovani promesse nella seconda parte di stagione e vista la concorrenza nemmeno tanto spietata nel suo ruolo ecco che il croato rappresenta la classica mina vagante in grado di spostare gli equilibri.

Destro: ora che è tornato Verdi la musica è cambiata e infatti è tornato a timbrare il cartellino. Chi ha voglia di rischiare può inserirlo in qualche scambio.

Pellissier: di tutte le punte del Chievo, appare quello più pericoloso nonostante l’età non verdissima. Bomber di razza.

Chiesa: gran giocatore e degno del nome che porta. Tiro micidiale e dribbling ubriacante, classe da vendere.

Pinilla: non è costante nel rendimento, ma quando è in forma sono dolori per  tutte le difese.

Deulofeu: arriato dall’Everton dove non trovava spazio, può approfittare dell’assenza di Bonaventura per affermare il suo talento. Chi ha Ocampos lo deve prendere.

Cerri: arrivato dalla Spal può stupire tutti essendo poi in un reparto dove di concorrenza ce n’è veramente poca. Talento tutto da scoprire.

Matri: sembrava sparito dai radar, ma ora è tornato a gonfiare la rete come ai bei tempi. Negli schemi del Sassuolo serve come il pane.

Schick: occhio a questo ragazzo che non ha avuto lo spazio che meritava e che contro la Roma ha confermato di avere un repertorio da grande bomber. Da provare questa scommessa.

Quali sono i migliori siti per giocare al Fantacalcio online?

Qui di seguito abbiamo raccolto i migliori siti per giocare al Fantacalcio online. Grazie a queste fantastiche piattaforme potrete giocare con i vostri amici oppure competere con giocatori provenienti da ogni parte d’Italia.

Nei siti che vi abbiamo suggerito troverete ogni settimana tutti i consigli per schierare la formazione, voti, assist, probabili formazioni, infortunati, squalificati, indisponibili, pagelle, tabellini, statistiche, ammonizioni, gol e molto altro!

Una community a tua disposizione

⚽️ Hai dubbi sulla formazione da schierare o sugli acquisti da fare nel mercato di riparazione? Unisciti al nostro nuovo gruppo Facebook, una community di appassionati ti aiuterà a fare le scelte giuste! 😉

Send this to friend