260€ 305€ 105€
160€ 100€ + 100% 505€ + 10%

4 difensori da acquistare al Fantacalcio

Bottadiculo

Continuiamo la nostra rassegna dei migliori acquisti da fare al fantacalcio con alcuni consigli su quelli che pensiamo possano essere i migliori 4 difensori per la prossima stagione. Giocatori da acquistare assolutamente per aver dei punti fermi su cui contare durante l’intero campionato.

Florenzi: un difensore sulla trequarti

Alessandro Florenzi, Roma
Alessandro Florenzi, Roma

Il difensore numero uno della nostra rassegna è Alessandro Florenzi. Il duttile giocatore della Roma e della Nazionale, capace di ricoprire quasi ogni ruolo all’interno del campo da gioco, è senza ombra di dubbio il top player su cui puntare al momento dell’asta del fantacalcio. Difficilmente sfogliando il nostro listone dei difensori si riuscirà a trovare un giocatore completo come il romanista, capace di portare gol, assist, e un numero impressionante di ottime prestazioni. Con Di Francesco inoltre Florenzi potrebbe migliorare ulteriormente, considerando l’immensa importanza che l’ex tecnico del Sassuolo dà in mano ai suoi laterali di attacco e anche di difesa. Chiunque fosse preoccupato del pieno recupero dal brutto infortunio occorsogli in febbraio, può contare su un calciatore completamente recuperato. La tabella di marcia è stata seguita alla lettera e il giocatore della Nazionale appare già in forma nella tournée americana estiva dei giallorossi. Naturalmente questa rassegna dipenderà molto anche dal fatto che la Gazzetta dello Sport mantenga Florenzi nel ruolo di difensore anche per la prossima stagione; più consono forse tra i centrocampisti (di certo non per noi fantacalcisti).

Medhi Benatia: il giusto rimpiazzo di Bonucci

Medhi Benatia, Juventus
Medhi Benatia, Juventus

Il secondo difensore che selezioniamo all’interno della nostra top 4 dei migliori possibili difensori del prossimo campionato è Medhi Benatia. Il centrale di difesa della Juventus può diventare il cardine del reparto juventino insieme a Giorgio Chiellini. A lui il compito di non far rimpiangere la difficile cessione di Leonardo Bonucci al Milan, certamente un incarico non facile. Il trentenne marocchino, riscattato in maggio dal Bayern Monaco per una cifra vicina ai 17 milioni di euro, può portarci in formazione diversi bonus grazie ad ottime prestazioni e ad un buon numero di gol, piatto forte della casa. Considerando le primavere di Andrea Barzagli gli unici dubbi riguardano la promozione o meno di Daniele Rugani nelle fila dei titolari e un possibile importante investimento in fase di mercato del club bianconero proprio nel reparto difensivo. Da tenere d’occhio quindi l’evoluzione del mercato juventino.

Leonardo Bonucci: chiave della difesa rossonera

Leonardo Bonucci, Milan
Leonardo Bonucci, Milan

Al terzo posto nella nostra speciale classifica dei migliori difensori consigliati per il fantacalcio abbiamo scelto proprio un ex juventino, Leonardo Bonucci. Esperienza, qualità, carisma, sono soltanto alcune delle doti che il Milan si è aggiudicato inserendo in rosa il centrale della Nazionale. Un calciatore come Bonucci, probabilmente non ha bisogno di presentazioni, ricordiamo comunque che nella passata stagione ha avuto una buona media voto, del 6.07, con un bottino di 3 reti. L’unica incognito riguarda il gran numero di elementi cambiati durante il calciomercato dalla società rossonera, potrebbe volerci un po’ di tempo prima che Montella e i suoi riescano a blindare il reparto difensivo. Siamo comunque convinti che il centrale della Nazionale, insieme al neo acquisto Lucas Biglia sarà l’asse portante del nuovo Milan di Montella.

Kalidou Koulibaly: solidità nella difesa di Sarri

Kalidou Koulibaly, Napoli
Kalidou Koulibaly, Napoli

Il quarto difensore che decidiamo di selezionare per la nostra rassegna è Kalidou Koulibaly, centrale del Napoli di Sarri. Certamente non una sorpresa ma un muro invalicabile all’interno della difesa partenopea. La media voto di Koulibaly per la passata stagione è altissima, 6.59, con un bottino all’attivo di 2 segnature. Il modulo di Sarri ne ha fatto il leader indiscusso di tutto il reparto arretrato, capace di portare fisicità e sicurezza ai compagni di difesa. Unica incognita potrebbe riguardare la Coppa d’Africa, ma attenzione la prossima stagione non ci sarà alcuna competizione in suolo africano in quanto la coppa è prevista ogni due anni.

Send this to a friend