Sbostats Il banco vince sempre? Studia la sua statistica SCOPRI ORA!

Contatti - Redazione - Pubblicità - Policy - Disattiva Notifiche - Archivio News

Picciuli Conosci l'Arbitraggio Sportivo? Impara a guadagnare con le Surebet
Advertising

Milan, Correa ‘lontanissimo’: quattro le alternative con un budget, immutato, da 40 milioni

Paolo Maldini, Milan
Advertising

Il Milan continua a lavorare in sede di calciomercato. E’ evidente che più passano le ore e più sarà complicato per i rossoneri mettere a segno un colpo last minute per il reparto offensivo, ma l’obiettivo è proprio questo. “Mercato chiuso o no? Il mercato chiude il 2”, le dichiarazioni sibilline del presidente dei rossoneri Paolo Scaroni. Tuttavia il ‘grande’ obiettivo Angel Correa pare ormai destinato a sfumare.

Correa ‘lontanissimo’, l’Atletico rifiuta l’ultima offerta

L’Atletico Madrid ha infatti deciso di rifiutare anche l’ultima e definitiva offerta presentata dal Milan nelle ultime ore. Così composta: prestito biennale a 10 milioni complessivi, più riscatto a 25 milioni al raggiungimento di 45 presenze da 45 minuti l’una, a cui si sarebbero aggiunti 7 milioni di bonus, per un totale di 42 milioni complessivi. Ma i colchoneros non hanno voluto accettare tale proposta, continuando a chiedere 50 milioni di euro e un trasferimento immediato a titolo definitivo. Per i rossoneri dunque ‘porte chiuse’ e possibilità di rilancio quasi nulle.

Calciomercato Milan, quattro nomi sul tavolo

Così il Milan ha deciso, già dal tardo pomeriggio di giovedì, di virare sulle possibili alternative. Ce ne sono quattro per la precisione, ognuna con un grado di difficoltà diversa. Iniziamo col dire che il budget resta immutato, per una cifra che, anche con formule particolari come quella sopra descritta per Correa, non dovrà superare i 40/42 milioni di euro.

Il primo nome sulla lista è quello di Memphis Depay del Lione, col club francese che chiede non meno di 45 milioni per l’ex United. Si proverà a trattare, ma non è per nulla facile arrivare all’accordo. E anche per l’ingaggio dell’olandese la situazione non è così agevole. La seconda pista è quella che porta a Everton del Gremio, ma anche qui il club brasiliano chiede una cifra molto alta per il 50% del cartellino detenuto e il frazionamento di quest’ultimo con altre parti non agevola la faccenda. I tempi sono ristretti e organizzare tutto in quattro giorni dal Brasile diventa impresa quasi impossibile.

De Paul è la pista più fattibile

Passiamo ora alle altre due restanti alternative, sulla carta più fattibili. La prima è quella che porta a Rodrigo De Paul dell’Udinese, sul quale c’è anche forte la Fiorentina. Ma in caso di tentennamento viola anche in questa giornata, i rossoneri sono pronti a parlarne con i friulani, i quali chiedono 35 milioni di euro. Si può fare ed è una pista attuale. Infine il tentativo last minute potrebbe essere fatto anche per James Rodriguez del Real Madrid. I blancos potrebbero anche ‘aprire’ al prestito nell’ultimo giorno di mercato, ma a quel punto bisognerà vedere anche il Napoli cosa deciderà di fare. Dunque quella di De Paul sembra essere la via più facile, ma come sappiamo nel calciomercato i ‘colpi di scena’ non possono mai essere esclusi.

Le giocate di De Paul

Ti è piaciuto il nostro articolo? Scrivi la tua opinione nei commenti! 👇

Advertising

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nato a Martina Franca (TA) nel 1982, sono laureato in Giurisprudenza. La mia passione per il calcio è sconfinata, sin da piccolo vedevo con grande felicità le partite in tv. Tifoso della Samp, sono cresciuto a pane, Vialli e Mancini. Adesso avere la possibilità di raccontare e scrivere di calcio per Bottadiculo.it è un sogno che diventa realtà.Seguimi su Facebook, LinkedIn, Twitter e Instagram.

Send this to a friend