ADM, Gioco responsabile, 18+ Il gioco è vietato ai minori di 18 anni. Può causare dipendenza.
50€ 30€ 50€

Come Viene Calcolato il Ranking UEFA?

Bottadiculo

Il ranking UEFA, un coefficiente che ha spesso fatto discutere gli addetti ai lavori e non. Ma precisamente di cosa stiamo parlando? E perché viene considerato molto quando parliamo di squadre italiane nella Champions League?

Questo sistema è stato introdotto nel 1979, ma negli ultimi anni ha monopolizzato i dibattiti di ogni tipo, proprio per la sua importanza. Ecco che cosa è il Ranking UEFA e come viene calcolato.

Che cosa è il Ranking UEFA?

Prima di capire come si analizza, dobbiamo evidenziare la sua importanza all’interno dell’organizzazione calcistica. Questo coefficiente fu introdotto per la prima volta nella storia nel 1979, per classificare (o meglio dire, dare un valore ai risultati della singola compagine) le squadre che partecipano alle competizioni continentali.

Ci sono le classifiche dedicate alle nazioni e ai campionati, ma anche il ranking UEFA per club, sicuramente uno dei valori più importanti nel calcio moderno. Questo porta a dare moltissima importanza a tutte le gare che si affrontano, anche quelle che apparentemente potrebbero avere meno appeal o a quelle già decise, come ad esempio la sesta ed ultima giornata della fase a gironi.

Come si calcola?

Può sembrare un calcolo complesso e davvero difficile, ma in realtà non c’è nessun bisogno di passare notti insonni davanti alla calcolatrice. I coefficienti, o punteggi, vengono assegnati ad ogni singolo club in base ai risultati che si ottengono nella Uefa Champions League e nella Uefa Europa League, considerando quelli delle ultime cinque stagioni.

Anche il metodo di assegnazione del punteggio è molto semplice ed intuitivo:

  • 2 punti assegnati per ogni vittoria;
  • 1 punto assegnato per ogni pareggio.

Questo vale per ogni competizione dalla fase a gironi in poi, in entrambe le coppe europee. A questi vanno assegnati dei punteggi bonus:

  • 4 punti per il raggiungimento della fase a gironi della Champions League;
  • 5 punti per il raggiungimento degli ottavi di finale della Champions League;
  • 2 punti minimo per il raggiungimento della fase a gironi dell’Europa League;
  • 1 punto extra per ogni turno degli ottavi di finale, quarti di finale, delle semifinali e della finale di Champions ed Europa League.

Ci sono anche dei punti che vengono assegnati nei turni preliminari:

  • 0,5 e 0,25 punti per l’eliminazione al primo turno di Champions League e di Europa League;
  • 1 e 0,5 punti per l’eliminazione al secondo turno di Champions League e di Europa League;
  • 1 punto per l’eliminazione al terzo turno di Europa League;
  • 1,5 punti per l’eliminazione agli spareggi di Europa League.

Come viene stilata la classifica del Ranking UEFA?

Una volta capiti i parametri di assegnazione, passiamo al modo in cui viene stilata la classifica. Come già detto si prendono in considerazione i cinque anni precedenti e si sommano i coefficienti.

Ad esempio, il Real Madrid è saldamente al comando per via delle tre vittorie consecutive in Champions League, ma se i blancos non correranno ai ripari nei prossimi anni rischiano di perdere il primato.

Ma allora perché è importante tifare per le squadre italiane, in modo tale che tutto il movimento possa beneficiarne? A cosa serve il calcolo del Ranking UEFA?

Coefficiente per campionati nazionali

Per capire meglio il concetto dobbiamo introdurre anche il coefficiente per campionati nazionali, che determinano le squadre di club che possono partecipare ad entrambe le competizioni. Si prendono i punti ottenuti dalle squadre partecipanti e si fa una media in questo modo:

  • Totale dei punti ottenuti da squadre di un singolo campionato e partecipanti ad entrambe le competizioni/numero di squadre della Federazione in considerazione

La cifra che si ottiene viene sommata a quella dei cinque anni precedenti e così si determina il campionato più virtuoso. La serie A ha ottenuto il primato per ben 14 anni, lasciandolo poi alla Liga e alla Premier League. Con le nuove regole, le prime quattro nazioni del Ranking hanno a disposizione ben quattro posti alla fase a gironi della Champions League e due alla fase a gironi dell’Europa League.

Coefficiente UEFA: meglio la Champions o l’Europa League?

Esiste anche il falso mito riguardante la competizione migliore. È meglio la Champions League o l’Europa League? Dipende. Ricordiamo che i punti assegnati diventano importanti sul lungo periodo e riguardano anche i vari passaggi del turno. Spesso le squadre italiane hanno snobbato la seconda competizione, penalizzando tutta la nazione nel ranking UEFA. Per questo l’Italia ha avuto due squadre ai gironi di Champions e una ai preliminari negli ultimi anni.

💰 BONUS SENZA DEPOSITO 💰
SNAI

5€

SENZA DEPOSITO

VERIFICA
Betnero

10€

SENZA DEPOSITO

VERIFICA
Vincitù

250€

SENZA DEPOSITO

VERIFICA
Betfair

25€

GRATIS CASINÒ

VERIFICA
888sport

20€

GRATIS CASINÒ

VERIFICA

TUTTI I BONUS SENZA DEPOSITO