ADM, Gioco responsabile, 18+ Il gioco è vietato ai minori di 18 anni. Può causare dipendenza.
215€ 305€ 315€
330€ 100€ 505€ + 10%

Consigli Fantacalcio 26ª Giornata: i Giocatori da Schierare e Quelli da Evitare

Bottadiculo

Terminata la settimana dedicata alle coppe europee ci si rituffa nel massimo campionato italiano con il solito dilemma su chi schierare e chi invece relegare in panchina. L’impatto di Zeman a Pescara è stato devastante e destabilizzante, al punto che chi ha in rosa attaccanti abruzzesi ora può sorridere e sperare addirittura di avere un’arma micidiale in più e del tutto inaspettata. Ma veniamo ora ai nostri consigli del Fantacalcio, con l’analisi di ogni singolo ruolo per cercare di capire i possibili outsider della giornata e quelli che invece potrebbero deludere clamorosamente.

Bonus 330€
GoldBet

Bonus di benvenuto del 25% fino a 20€ sul primo deposito + 10€ virtual + 15€ a settimana per 20 settimane.

VISITA IL SITO

Portieri: su chi puntare?

Up

Buffon: contro il Palermo solo un gol a tempo scaduto ha impedito al numero uno bianconero di chiudere imbattuto, ma i soli 17 gol subiti dalla Juve sono una garanzia, considerando pure un avversario che vanta il peggior attacco del torneo.

Consigli: il Milan non sta brillando dal punto di vista offensivo e potrebbe patire come sempre l’organizzazione di gioco dei neroverdi. Possibile sorpresa di giornata.

Bonus 305€
SNAI

5€ FREE senza deposito + bonus fino a 300€ sul primo deposito.

VISITA IL SITO

Cordaz: un Cagliari senza obiettivi potrebbe anche essere l’avversario ideale per un portiere che gioca in una squadra con forti motivazioni. All’Ezio Scida il clima sarà infuocato.

Consigli Fantacalcio: Alex Cordaz, Crotone

Down

Reina: l’Atalanta è forse uno dei peggiori clienti del campionato in questo momento ed il pensiero della semifinale contro la Juve di martedì potrebbe anche incidere sul livello di attenzione di una difesa che non brilla mai per costanza di rendimento.

Lamanna: il Genoa in caduta libera e con una difesa impresentabile. Centrocampo senza filtro e ambiente bollente sugli spalti potrebbero poi essere elementi destabilizzanti in un momento molto delicato per il grifone.

Handanovic: stagione importante per lui che però è atteso da novanta minuti complicati, anche per via di importanti defezioni difensive.

💰 BONUS SENZA DEPOSITO 💰
SNAI

5€

SENZA DEPOSITO

VERIFICA
Betfair

25€

GRATIS CASINÒ

VERIFICA
888sport

20€

GRATIS CASINÒ

VERIFICA

Hart: non ha mai convinto durante la sua esperienza granata, di certo non lo aiutano una trasferta contro un avversario estremamente tecnico e dei compagni di squadra che sembrano tutto tranne che un gruppo affiatato.

Bizzarri: contro il Genoa ha chiuso clamorosamente con la porta imbattuta, ma state tranquilli che la festa durerà poco, specie contro una squadra solida ed esperta come il Chievo.

Difensori: i più in forma e i meno affidabili

Up

Albiol: centrale di grande affidabilità, sta giocando ad alti livelli e sembra una spanna sopra Petagna, che con tutto il rispetto non può certo essere considerato un cliente proibitivo per l’esperto spagnolo.

Bonucci: la destinazione in tribuna contro il Porto lo avrà motivato a mille e contro l’Empoli aspettiamoci fuochi d’artificio e magari pure un gol dei suoi.

Zampano: esterno di grandi potenzialità, con Zeman potrebbe esplodere in maniera devastante.

Rosi: partita per cuori forti quella contro il Cagliari, una di quelle in cui il suo temperamento emerge in maniera importante. Bravo in area avversaria, è dotato di un buon fiuto del gol.

De Vrij: Udinese in caduta libera e Lazio in grande spolvero, questi gli elementi che rendono il suo impiego assolutamente necessario e promettente a livello di votazione.

Fantacalcio: Stefan de Vrij, Lazio

Down

Stendardo: impacciato e falloso in ogni suo intervento sembra la soluzione peggiore per un reparto che già di suo non brilla per coesione e capacità di chiudere gli spazi.

Gonzalo Rodriguez: ormai in rotta con la società e sul piano delle prestazioni molto deludente, l’ex top player fantacalcistico non tira più nemmeno i rigori.

Sanchez: disastroso in marcatura ha spesso penalizzato la sua squadra con errori grossolani ed ingenui. Il tridente granata metterà a nudo tutti i suoi evidenti difetti.

Ansaldi: entra in campo ormai per non far scendere troppo il prezzo in previsione della prossima sessione di mercato, ma il rendimento è veramente scandaloso.

Centrocampisti: chi schierare e chi mettere in panchina

Up

Zielinski: deludente a Madrid si è subito riscattato al Bentegodi con uno dei suoi gol tipici da fuori area.

Mertens: contro il Chievo ha riposato, ma ora che torna nel ruolo di falso nueve diventa un bomber potenziale di questa giornata.

Hamsik: timbra il cartellino con regolarità mostruosa in zona gol e se non segna fa segnare.

Marchisio: rientra nell’undici titolare e quindi a livello fisico può esprimersi al meglio proprio grazie al ragionato turn over che gli ha permesso di non affrettare i tempi di un pieno recupero.

Benali: talento puro che difetta in continuità, ma con Zeman avrà tutte le chance per far ricredere chi aveva puntato su di lui e ha deciso di cederlo o scambiarlo all’asta di gennaio.

Joao Pedro: rientrato dopo la squalifica ha servito preziosi assist a Sau in quel di Marassi, malamente sprecati dalla punta sarda. Sempre pericolosi i suoi cross e le sue conclusioni a rete. Da rischiare nonostante il 5 in pagella della settimana scorsa.

Dzemaili: il votaccio preso in pagella contro il Napoli è presto dimenticato, propensione al gol e visione di gioco ne fanno uno dei probabili protagonisti della sfida contro il Genoa.

Verdi: partenza di stagione esaltante arginata dal grave infortunio alla caviglia. Ma sta tornando a giocare ad alti livelli ed il gol sembra ormai maturo.

Krejci: un esterno di qualità con buon dribbling e discreto tiro da fuori. Assist e gol nel suo repertorio lo rendono quasi una punta.

Felipe Anderson: se ha voglia di giocare non lo tiene nessuno e l’Udinese poi non sembra nemmeno in un momento positivo difensivamente parlando.

Pellegrini: sforna assist d’autore e cresce di giornata in giornata dimostrando di saper recitare un ruolo da assoluto protagonista nel centrocampo neroverde.

Kucka: ha siglato un gol pesantissimo contro la Fiorentina dimostrando un temperamento indispensabile in un centrocampo che si distrae troppo spesso in fase di non possesso.

Bernardeschi: rientra dopo la squalifica ed è chiamato a trascinare la sua Fiorentina contro un Torino in caduta libera. Cresce a livello esponenziale ed il nuovo collocamento tattico lo esalta in zona gol.

Consigli Fantacalcio: Bernardeschi e Chiesa, Fiorentina

Down

Hiljemark: il cambio di casacca non lo ha motivato a dovere e, giusto per complicare la situazione, si ritrova in una squadra assolutamente allo sbando.

Valdifiori: spento e avulso dal gioco, non sembra più lui e sinceramente non si vedono spiragli di miglioramento.

Baselli: carenze caratteriali sempre sottolineate dal tecnico serbo e mai risolte dal ragazzino di scuola orobica.

Candreva: cross a ripetizione come solo lui sa fare, ma anche tanta imprecisione nelle conclusioni a rete e una certa difficoltà nel salire in cattedra come dovrebbe.

Attaccanti: quali bomber scegliere?

Up

Dybala: il ragazzo prodigio è tornato con tutto il suo entusiasmo e la sua tecnica che non è mai stata messa in discussione. Novanta minuti che potrebbero regalare all’argentino parecchie gioie.

Higuain: Pipita in forma smagliante e con una media gol pazzesca che non fa rimpiangere i soldi spesi per il suo cartellino. La difesa toscana può già farsi il segno della croce.

Cerri: sorprendente con la maglia della Spal nella prima parte di stagione, il ragazzino ha saputo entrare a meraviglia negli schemi Zemaniani e ora si candida ad essere un protagonista assoluto del finale di campionato.

Falcinelli: ha un po’ staccato la spina dopo la clamorosa tripletta, ma ora è tempo di tornare sugli scudi, specie contro una delle peggiori difese della Serie A.

Simeone: il Cholito ha steccato a Pescara, ma non si possono certo pretendere 40 gol da uno che gioca in una squadra allo sbando totale. Da schierare a prescindere, talento assoluto.

Defrel: era sparito dai radar per problemi fisici, ma ora è tornato alla grandissima, e che gol quelli di Udine, un bomber di razza.

Kalinic: il bomber viola non si vede molto, ma se una palla rimbalza in area si avventa come un falco.

Deulofeu: impatto devastante per lo spagnolo che parla una lingua calcistica sopraffina. Ha pure cominciato a segnare e non è certo una brutta notizia per un attacco in affanno come quello rossonero.

Belotti: bomber di razza come Vieri nei tempi passati, ha solo la sfortuna di giocare in una squadra di centro classifica. Difesa viola mai impeccabile e quindi possibilità di timbrare il cartellino per lui.

Chiesa: ormai non è più una sorpresa il figlio d’arte. Rapido, cattivo, preciso nelle conclusioni a rete, un fenomeno assoluto.

Salah: ora che ha recuperato fisicamente dopo le fatiche della Coppa d’Africa torna a far paura a tutte le difese avversarie. Nerazzurri con una retroguardia rimaneggiata, una grande opportunità per lui.

Formazione Fantacalcio: Mohamed Salah, Roma

Down

Maccarone: non è la sua stagione migliore e giocare allo Stadium non sarà certo semplice per lui.

Pucciarelli: anche se risulta attaccante, non ne ha le caratteristiche e i numeri sono impietosi.

Sau: piedi molto imprecisi e carenza di convinzione nelle conclusioni a rete, campionato da dimenticare per lui.

Zapata: si è smarrito definitivamente e non sembra meritevole del posto da titolare, che meriterebbe invece Perica.

Berardi: tra infortuni e prestazioni incolori ha inanellato mesi disastrosi, un anno da dimenticare in fretta per il talento calabrese.

Bacca: ormai sicuro partente a giugno e in rotta con le scelte di Montella, il colombiano ha un livello di entusiasmo ai minimi storici.

Ljaic: stesso discorso fatto per Baselli, manca di carattere e le prestazioni inevitabilmente ne risentono.

Stanco di perdere?
Crea le tue Schedine utilizzando la prima statistica al mondo sui risultati legati alle QUOTE. Inizia a piazzare la tua giocata seguendo il metodo del banco ed aumenta la tua possibilità di vincere! PROVA ORA
Sorare