ADM, Gioco responsabile, 18+ Il gioco è vietato ai minori di 18 anni. Può causare dipendenza.
615€ 5250€ 317€

Cosa sono le value bet?

Stadio calcio
Sbostats

Uno dei modi più profittevoli per provare a vincere con le scommesse è di trovare le così dette value bet, che in italiano chiameremmo scommesse di valore. Si tratta della pratica di trovare una scommessa a quote che vi diano un “vantaggio” rispetto al bookmaker. Se le probabilità che un evento si verifichi sono molto più alte di quelle indicate dalle quote dell’allibratore, si ha una scommessa “di valore”.

Ad esempio, il bookmaker ha offerto una quota di 2,50 per la vittoria della Juventus sul Milan. La probabilità implicita che questo evento si verifichi è 100/2,50 – 40. In altre parole, il bookmaker afferma che la Juve ha il 40% di probabilità di vincere la partita. Se le probabilità di vittoria della Juve sono del 45%, avete un “vantaggio” perché le quote “reali” dovrebbero essere 100/45 = 2,22.

Bonus 1250€
GoldBet

200% sul primo deposito fino a 1000€ + 250€ di play bonus + 5000 golden points.

VISITA IL SITO

Se scommettete a una quota di 2,50 quando la quota reale dovrebbe essere 2,22, otterrete un profitto a lungo termine. Non credete però che sia semplice, perché è molto più facile a dirsi che a farsi. I bookmaker utilizzano software avanzati per compilare le loro quote. Tuttavia, anche gli scommettitori possono provare a sbancare un bookmaker.

Che cos’è il valore atteso?

Per trovare scommesse di valore, è necessario comprendere il Valore Previsto, in inglese chiamato Expected Value (EV). Il valore previsto di una scommessa indica l’importo che ci si “aspetta” di vincere in media per ogni scommessa. Si riferisce a quanto si vincerebbe o perderebbe se si piazzasse la stessa scommessa più volte.

L’esempio classico di sempre è il calcolo delle probabilità del lancio di una moneta. Supponendo che la moneta non sia in alcun modo “truccata”, c’è una probabilità esattamente uguale (quota decimale di 2,00) di scegliere correttamente “testa” o “croce”. Se si ottiene una quota di 2,05 su testa o croce, si tratta di una scommessa di valore, perché la quota ricevuta rappresenta una probabilità di vincita maggiore rispetto alla probabilità reale.

Bonus 1250€
GoldBet

200% sul primo deposito fino a 1000€ + 250€ di play bonus + 5000 golden points.

VISITA IL SITO

Esiste una formula abbastanza semplice da utilizzare:

(Probabilità di vincita) * (Importo della scommessa) – (Probabilità di perdita) * (Importo perso per scommessa)

Vediamolo nella pratica.

– 10 euro sulla vittoria dello Spartak Mosca a quota 2,15 forniscono un potenziale profitto di 11,50 euro.

– 10 euro sul pareggio a quota 3,50 offrono un potenziale profitto di 25 euro.

Bonus 1250€
Better

200% sul primo deposito fino a 1000€ + 250€ di play bonus + 5000 premium points.

VISITA IL SITO

– 10 euro sulla vittoria del Braga a quota 3,20 offre un potenziale profitto di 22 euro.

Per il calcolo utilizzeremo la scommessa sullo Spartak Mosca. La probabilità di una vittoria in casa secondo le quote offerte è 100/2,15 = 46,51%, o 0,4651.

La probabilità che ciò non accada è la somma del pareggio e della vittoria del Braga, ovvero (0,2857 + 0,3125 = 0,5982). Utilizzando la formula del Valore Previsto:

(0,4651 * 11,50) – (0,5982 * 10)

5,3487 – 5,9820 = -0,6333

Scommettere sulla vittoria dello Spartak Mosca vi farà perdere poco più di 0,63 euro per ogni 10 euro puntati.

Probabilità reale

Parata portiere calcio
Trovare e piazzare value bet aumenta la possibilità di ottenere dei discreti profitti nel lungo termine

È fondamentale notare che un EV negativo non significa necessariamente che si perderà nel lungo periodo. Quando si tratta di un evento come il lancio di una moneta, le probabilità sono “sottintese” a meno che non ci sia qualcosa di pesantemente sbagliato. Le probabilità di azzeccare il lancio di una moneta dovrebbero essere pari a una quota di 2,00, a meno che la moneta non sia stata manomessa. Allo stesso modo, le probabilità di indovinare il numero giusto su una roulette con un solo zero dovrebbero essere pari a una quota di 38,00, a meno che la ruota non sia stata truccata.

Esiste una definizione piuttosto complessa di probabilità “reale” che potrebbe far venire l’emicrania a quanti non pratici con la statistica. A differenza del lancio di una moneta o della roulette, le probabilità disponibili nelle scommesse sportive sono altamente soggettive. Quasi sempre si troverà una leggera discrepanza nelle quote offerte dalle decine di bookmaker presenti sul web, indipendentemente dal mercato. C’è poi la piccola questione dei bookmaker che cambiano le quote per ridurre la loro esposizione.

Se si scommettono ingenti cifre su un evento, un bookmaker deve ridurre le quote per far quadrare i conti. In caso contrario, potrebbe subire un grave danno economico se il risultato dovesse essere sfavorevole.

Per trovare le quote migliori potete usufruire dei siti di comparazione delle quote, così da verificare se ci sono importanti discrepanze tra i vari bookmaker. Potreste infatti imbattervi in due siti di scommesse che offrono la stessa partita con quote ben diverse. Una situazione che vi potrebbe avvantaggiare.

Nonostante quanto detto sull’EV negativo, a meno che non ci sia un errore del bookmaker, per ottenere un valore a lungo termine è necessario un EV positivo.

Per quanto riguarda i bookmaker, la cosa che più si avvicina a uno scenario di “lancio della monetina” è quando offrono quote su mercati come quello dei gol pari/dispari, dell’handicap asiatico o dei gol asiatici. I mercati asiatici sono il terreno di gioco dei professionisti che amano attenersi a un’opzione con solo due risultati e in questi casi il vantaggio dei bookmaker non è mai enorme.

Strategie con le value bet

Pronostici Tennis
Per trovare le value bet è possibile utilizzare dei siti di comparazione delle quote, da dove potrete evincere eventuali discrepanze tra i vari bookmaker

Esistono tre strategie da attuare con le value bet e tutte prevedono il calcolo della “probabilità reale” di un evento e la determinazione di un EV positivo o negativo. Ecco una breve panoramica.

  1. Probabilità di mercato

In un mercato efficiente al 100% non ci sarebbe possibilità di trovare value bet o di fare arbitraggio. Per nostra fortuna, i bookmaker non sempre ci azzeccano. Una delle chiavi per vincere è trovare mercati con un vantaggio della casa relativamente ridotto. I mercati asiatici possono essere assai utili in questi casi.

Un’altra tattica molto valida è quella di trovare bookmaker noti per essere estremamente capaci nell’offrire quote per eventi specifici. Potreste utilizzare questi book come punto di riferimento e confrontarli con altri siti per vedere se propongono quote molto più generose.

  1. Analisi dell’evento

Oltre alle quote di mercato, un metodo fondamentale per trovare scommesse di valore è quello di avere una conoscenza il più possibile approfondita dello sport, o meglio, di un aspetto di nicchia dello sport. I tipster professionisti si guadagnano da vivere facendo pronostici su un determinato mercato di uno sport. Ricordate che alcuni tipster sono più bravi di altri.

Se intendete ottenere un profitto dalle scommesse sportive, vi consigliamo di restringere il campo d’azione. Potete diventare esperti nel trovare partite con molti gol nel campionato di calcio finlandese di quarta divisione o studiarvi a fondo le quote degli handicap asiatici relative ai gol nella terza divisione tedesca.

Indipendentemente dalla strada scelta, la ricerca approfondita e la dedizione sono fondamentali, altrimenti si rischia di perdere denaro nel lungo periodo. È necessaria avere un’ottima conoscenza del mercato prescelto e l’unico modo per raggiungere l’obiettivo è avere tempo a disposizione.

È inoltre necessario scoprire come trasformare i dati raccolti in quote, utilizzando i fattori della vostra analisi per determinare la probabilità “reale” di un risultato.

  1. Pregiudizi cognitivi

Esempi di pregiudizi cognitivi nelle scommesse sono la fallacia del giocatore, il pregiudizio dell’ottimismo, il pregiudizio del rapporto e persino la tendenza a non scommettere sul risultato che si preferisce. L’ippica è uno sport prevalentemente maschile e ancora oggi le fantine sono sottovalutate. Invece di concentrarsi sulle possibilità del cavallo, gli scommettitori maschilisti rifiutano quella che altrimenti sarebbe una scommessa di valore a causa del fantino donna. Ciò avviene nonostante ricerche dettagliate dimostrino che le fantine sono brave quanto i loro colleghi maschi.

Quando si evitano i pregiudizi cognitivi, si apre spazio a un modo di pensare completamente nuovo. Non ci sono pregiudizi né legami emotivi, ma solo la ricerca della vittoria basata su ciò che dicono i dati, e niente di più.

I rischi delle value bet

Sebbene le value bet siano probabilmente il metodo migliore per scommettere sugli eventi sportivi, non sono infallibili. Se così fosse, i bookmaker andrebbero in bancarotta. Di seguito vogliamo fornirvi alcuni esempi di rischi correlati alle value bet.

Rischi intrinseci: innanzitutto, la ricerca del valore dipende dalla lettura dell’evento e delle quote di mercato. Se sbagliate una delle due, andrete incontro a un problema. Inoltre, la volatilità del mercato può compromettere le vostre scommesse, soprattutto quando cercate di piazzarle durante lo svolgimento dell’evento. Un gol o un’espulsione possono avere un impatto importante sulle quote. Se non si piazza la scommessa in tempo, si perde del tutto l’opportunità perché il valore scompare. La volatilità può vanificare anche una scommessa con EV positivo, perché può trasformare una scommessa basata sulla logica e su buoni dati in una scommessa basata sulla fortuna.

Operatività: è necessaria la massima concentrazione in ogni momento del processo di scommessa. Un clic sbagliato può avere conseguenze disastrose. Immaginate di scommettere 2.000 euro invece di 200. I mercati delle scommesse hanno ritardi temporali per proteggere il bookmaker, quindi bisogna tenerne conto. Infine, se si utilizza un exchange, è necessario disporre del giusto livello di liquidità per piazzare una scommessa con fondi sufficienti.

Interferenze esterne: la vostra banca o l’istituto che ha emesso la carta di debito potrebbero non permettervi di utilizzare un conto per le scommesse. Inoltre, i bookmaker amano vietare o limitare i conti degli scommettitori più bravi e che vincono tanto. Se dimostrate di saper scegliere scommesse di valore, sarete limitati e dovrete aprire nuovi conti presso altri siti web.

Stanco di perdere le schedine?
Crea le tue schedine utilizzando la prima statistica al mondo sui risultati legati alle quote. Inizia a piazzare la tua giocata seguendo il metodo del banco ed aumenta la tua possibilità di vincere! PROVALO SUBITO
Sbostats
🔥 5000€ di bottino subito + 250€ di bonus benvenuto su Sisal