Contatti - Pubblicità - Collabora con noi - Privacy e Cookie Policy - Disattiva Notifiche Push

Fantacalcio: i rigoristi della Serie A

Cristiano Ronaldo, Juventus

Comprare il listone della Gazzetta dello Sport, evidenziare i giocatori che vogliamo prendere, controllare statistiche, numeri, presenze, reti, opinioni del barista del bar sport di fiducia: tutte cose che i fantallenatori più allenati hanno iniziato già a fare da un pezzo in vista dell’inizio del campionato a breve per centrare quest’anno il bersaglio grosso al Fantacalcio.

Tuttavia una di quelle informazioni necessarie per puntare a ottimi giocatori all’asta (a volte con qualche sorpresa inaspettata) sono i rigoristi delle 20 squadre di Serie A che si troveranno più spesso a calciare dagli undici metri. Il rigore per i fantallenatori è al contempo un sogno e un incubo, un “odi et amo”: in 10 secondi si può passare dal +3 e alla vittoria dello scontro al -3 e ad una sconfitta sicura. Ecco allora un elenco sistematico dei rigoristi della Serie A 2018-2019.

La solitudine dei rigoristi primi (e secondi)

Atalanta: il Papu ha perso probabilmente la sua qualità di tiratore dagli ultimi metri in favore di Ilicic, che si conferma il più probabile tiratore. Tuttavia non è da dimenticare anche Zapata, neo arrivato dalla Sampdoria, che potrebbe voler prendersi tale responsabilità. In ogni caso un valore aggiunto per tutti e tre.

Bologna: uno tra Pulgar e Falcinelli sono gli indiziati per calciare i rigori per la squadra di Pippo Inzaghi.

Cagliari: data la squalifica di Joao Pedro, il tiratore tornerà ad essere, come alla fine della scorsa stagione, il giovane Barella, con Pavoletti come secondo.

Chievo: la squadra più vecchia e più ferma sul mercato della Serie A conferma Walter Birsa a tirare i penalty, mentre Pellissier capitano all’ultimo anno potrebbe avere qualche occasione.

Empoli: le due punte titolari Caputo e La Gumina dovrebbero dividersi questo compito, col primo in leggero vantaggio avendo già avuto questa funzione l’anno scorso in Serie B.

Fiorentina: come l’anno passato dovrebbe essere Veretout il rigorista ufficiale, seguito da Simeone e poi da Chiesa.

Frosinone: Ciofani, Perica e Dionisi i tre indiziati, in ordine teorico di probabilità, a prendere in mano il pallone prima di calciare.

Genoa: dal momento che il futuro di Lapadula è tutt’altro che certo a sfondo rossoblu, a caricarsi dei rigori dovrebbe essere il nuovo arrivato Piatek oppure l’esperto Pandev. Più difficile l’ipotesi Rómulo.

Inter: una sicurezza, il capocannoniere della scorsa stagione Mauro Icardi. In caso di sua assenza (che a meno di infortuni sarebbe comunque abbastanza strana) attenzione a Lautaro Martinez, Nainggolan o addirittura, ma defilato, Politano.

Juventus: anche qui poco da dire. Una delle prime cose chieste da Ronaldo al momento della firma del contratto, oltre ai 30 milioni l’anno e alla maglia numero 7, sarà certamente stato il ruolo di rigorista (e probabile tiratore di punizioni anche). In suo assenza Dybala tornerebbe al suo ex ruolo.

Lazio: il capocannoniere della scorsa stagione Ciro Immobile è certamente il rigorista ufficiale, ma attenzione a Lulic e Luis Alberto, che già hanno segnato svariate volte dal dischetto.

Milan: questione difficile. Kessiè la scorsa stagione era partito come rigorista salvo poi fallire un paio di rigori e venire spodestato da Ricardo Rodriguez, per poi tornare a tirare dagli undici metri nella seconda metà di campionato con Gattuso. Presupposto che difficilmente Rodriguez tornerà a tirarli data anche l’arrivo di Higuain, il favorito diventa il nuovo numero 9 rossonero, ma è una sfida a due tra l’argentino e l’ivoriano.

Napoli: anche qui abbastanza difficile, data la poca propensione del tridente “piccolo” del Napoli a calciare i rigori più l’addio di Jorginho. Probabilmente in caso di titolarità sarà Milik ad andare dal dischetto con Mertens o Insigne seconde opzioni, senza tuttavia dimenticare qualche occasione per Allan.

Parma: squalificato Calaió, è Ceravolo il rigorista, ma anche Ciciretti avrà qualche occasione dopo essere (ri)ritornato al Parma.

Roma: forse il caso più difficile. Perotti ha la fama di rigorista pressoché perfetto, ma se dovesse andare via sarebbe difficile indovinare il sostituto, comunque uno tra De Rossi, Dzeko o Schick, con Pastore più defilato.

Sampdoria: Quagliarella dopo la pazzesca (a livello realizzativo) stagione scorsa, parte nuovamente come il rigorista favorito. Dietro il neo acquisto Defrel e Caprari.

Sassuolo: Boateng di prepotenza si prenderà il ruolo di rigorista, poi Berardi e forse Babacar.

Spal: il capitano Mirko Antenucci è una certezza, avendo tra l’altro anche vinto la speciale classifica l’anno scorso con il 100% di rigori segnati (5 su 5). Dietro Viviani e l’ex Milan Paloschi.

Torino: Belotti ha dimostrato più volte di non essere un gran rigorista, dunque è più probabile che sarà uno tra Iago Falque o Ljajic a tirarli.

Udinese: in caso di permanenza sarà De Paul ancora il rigorista, con Lasagna a fare da vice.

Il miglior gruppo Facebook dedicato al Fantacalcio ⚽️

⚠️ Hai dubbi sulla formazione da schierare o sui giocatori da comprare all’asta? Unisciti al nostro nuovo gruppo Facebook, una community di appassionati ti aiuterà a fare le scelte giuste!
SEGUI CONSIGLI FANTACALCIO SU FACEBOOK     
Ti è piaciuto l’articolo?
[Voti: 10    Media Voto: 5/5]
Correzioni, suggerimenti o commenti? Contattaci
+

Send this to a friend