Gli errori da non commettere su Sorare

Squadra Sorare

Nelle nostre varie analisi, guide e approfondimenti dedicati, abbiamo imparato a capire cosa è meglio o giusto fare per avere successo all’interno del portale online Sorare. Al contrario, in questo nuovo articolo, andiamo a vedere quali sono gli errori più comuni da non commettere o da evitare assolutamente. Per qualcuno potrebbe trattarsi di un qualcosa di scontato, ma è sempre meglio aver ben chiaro ciò che bisogna fare su Sorare e quello che invece è sicuramente importante non sbagliare.

Non avere una strategia

La prima cosa da non fare è quella di non avere una strategia. Diciamo subito che Sorare possiamo considerarlo come un investimento a tutti gli effetti (puoi consultare la guida Sorare). E come un qualsiasi investimento che va rispettato ci dev’essere un ragionamento, un pensiero, una strategia di base se si vuole ottenere la massima resa. La strategia si sceglie in base a due fattori: gli obiettivi che abbiamo e il nostro budget. Se quest’ultimo è di medio livello, dunque non troppo esiguo, il consiglio è quello di creare una squadra e scegliere il torneo al quale si vuole partecipare (limite, rara, U23 etc).

NFT Ethereum Sorare
NFT Ethereum Sorare (Bigstockphoto/Sashkin)

In seguito, col budget rimasto, si può fare della compravendita card, cercando di generare delle plusvalenze. Se invece il budget è limitato, tale da non poter farci creare una squadra con carte rare, allora la strategia migliore è quella di fare compravendita al fine di aumentare il vostro budget. Ovviamente il tutto è sempre da valutare in base a quello che si vuole fare. Perché se si ha il budget, seppur limitato, per creare una squadra di card limited, allora ben venga la scelta di dare vita ad una formazione tale, partecipando alle varie competizioni.

Non fare squadre equilibrate

Quando andiamo a creare una squadra, ci sta che vogliamo andare a comprare una Card di un determinato giocatore. Ma va fatto nelle giuste possibilità, con l’obiettivo di costruire delle squadre equilibrate. Ipotizziamo di avere 500€ di budget per creare la nostra squadra, col nostro giocatore preferito che in quel momento ne costa 350€. Non è assolutamente conveniente portare a termine il suo acquisto, visto che per completare il resto della squadra rimarremmo con una quota budget troppo piccola per renderla competitiva.

Se costasse invece 240 per ipotesi (sempre su 500€ di budget), allora ci si potrebbe già regolare meglio per completare la rosa e renderla forte. Il costo ideale sarebbe comunque quello di 150€, tenendo la proporzione dell’esempio. Per avere un quadro completo della situazione, il consiglio è quello di programmare i vostri acquisti. Fare una lista, con i conseguenti possibili prezzi da dover spendere, così da sapere a monte quanto budget dovremo utilizzare per ogni singola card e per la rosa nel suo complesso.

Blog Sorare
Blog Sorare

Non usare Sorare Data e non avere fretta

Un altro errore da non commettere è quello di non conoscere e non usare Sorare Data. Questa piattaforma ‘amica’ di Sorare ci dà indicazioni precise praticamente su tutto. Per ogni giocatore ci informa su andamento dei prezzi, punteggi e ci aiuta nel cercare i giocatori per le nostre squadre. Con dei grafici assolutamente precisi, possiamo anche andare indietro nel tempo, così da creare dei raffronti che tornano prima o poi assolutamente utili per giocare su Sorare. Infine altra cosa da non fare, o al limite evitare, è quella di non acquistare e vendere Card con troppa fretta.

Cosa significa in concreto? Che se un giocatore sta avendo performance decisamente buone in quel momento e il prezzo è in risalita, bisogna aspettare. Anche solo per qualche giornata di campionato, quando le sue prestazioni saranno calate così come il costo per acquistarlo. E qui viene in gioco Sorare Data, dove potremo capire se il prezzo attuale di acquisto è quello giusto oppure no. Un discorso simile vale anche per la vendita dei giocatori. Se un calciatore sta giocando male e il suo valore cala, non bisogna farsi prendere dalla paura. Giocando bene alcune delle partite successive, il suo prezzo tornerà a salire e il momento per venderlo sarà proprio quello.