100€ 130% 50€ + 20% su ogni deposito
100€ 100€ 305€

Il Manchester City si candida alla Champions

Bottadiculo

A inizio marzo è solito vedere le migliori squadre del continente esprimersi al meglio e dare prova della loro forza nelle partite più esigenti in assoluto, ossia quelle degli ottavi di finale di Champions League, la competizione più importante e prestigiosa secondo tifosi e calciatori. Adesso, con il ritorno degli ottavi di finale dietro l’angolo, sono tante le partite incerte che daranno vita a un turno molto interessante di questa competizione. Le eliminatorie tra Liverpool e Bayern Monaco e tra Roma e Porto, ad esempio, sembrano essere quelle meno indirizzate dal risultato dell’andata, oltre che le più equilibrate in assoluto, mentre dall’altro lato il Manchester United e la Juventus sono costrette a mettere in atto delle rimonte importanti dopo aver perso l’andata rispettivamente contro il PSG e l’Atletico Madrid, che ha dato vita alla sorpresa del turno battendo i bianconeri al Wanda Metropolitano.

Tuttavia, se c’è una squadra che in questo momento sembra avere i favori assoluti del pronostico, quella è il Manchester City, che è la grande favorita alla vittoria della Champions secondo le quote delle scommesse calcistiche in tutto il mondo. Questo perché non solo dispone del miglior allenatore del mondo, ossia Pep Guardiola, ma anche perché è una squadra solida che può contare su un’estesa rosa di giocatori importanti. La squadra inglese, che aveva iniziato in modo stentato il proprio girone di qualificazione, si trova adesso in un gran momento di forma e di fiducia. La rimonta nell’andata contro lo Schalke 04 è stata una gran dimostrazione di forza da parte degli uomini di Guardiola, capaci di rimontare un 2-1 in dieci dopo l’espulsione di Nicolás Otamendi, uno dei loro difensori più importanti. Inoltre, la recente vittoria contro il Chelsea nella Carabao Cup ha ulteriormente alzato il morale della truppa di Guardiola, che cerca mai come quest’anno la conferma europea in una competizione che l’allenatore ha potuto vincere solamente quando era al comando del Barcellona, squadra sbocciata sotto la sua gestione.

Gli stessi catalani, che possono candidarsi tranquillamente alla vittoria del titolo, dovranno fare attezione nel match di ritorno contro il Lione, che si giocherà il 14 marzo prossimo al Camp Nou. Dopo lo 0-0 dell’andata in Francia, disputare il match decisivo nel proprio stadio potrebbe essere un’arma a doppio taglio, dato che i goal subiti in casa valgono doppio. Tuttavia, Ernesto Valverde può contare su un Lionel Messi in stato di grazia, come conferma la tripletta al Siviglia lo scorso weekend, la cinquantesima della sua carriera. I catalani, che sono stati eliminati ai quarti di finale nelle ultime tre edizioni, hanno una voglia enorme di rivalsa e punteranno molto sulla Champions, anche perché hanno un buon vantaggio in campionato. Tuttavia, il match di ritorno contro il Lione sarà preceduto dallo scontro di campionato con il Real Madrid al Santiago Bernabéu, il miglior aperitivo per godere poi di un ottavo di finale che non potrà essere sottovalutato né dai blaugrana nei dai blancos, che dalla loro ospiteranno l’Ajax.

Send this to a friend