Sbostats Il banco vince sempre? Studia la sua statistica SCOPRI ORA!

Contatti - Redazione - Pubblicità - Policy - Disattiva Notifiche - Archivio News

❤️ Partecipa GRATIS al 1° Fantacalcio di Bottadiculo →
Fantamaster

Il Matched Betting è legale? Perché i bookmaker lo consentono?

Bayer Leverkusen, Bundesliga
Fantamaster

Il mondo delle scommesse ha subito un aumento esponenziale negli ultimi anni, grazie anche all’avvento e alla crescita di internet sui dispositivi mobili. Nel giro di pochi anni ci siamo ritrovati a poter effettuare una giocata direttamente in tempo reale, magari dallo stadio o mentre stiamo guardando una partita. Un modo pratico e veloce per guadagnare soldi online.

Ma lo sport ha una variante chiave fondamentale, dunque è normale rischiare di perdere tutto con una giocata sbagliata. Ci sono molti metodi per poter eliminare il rischio, in modo tale da vincere sempre. Stiamo parlando del matched betting, un nuovo sistema per poter sfruttare al meglio le giocate e guadagnare online senza rischi.

Che cosa è il matched betting?

Il matched betting è un metodo utilizzato moltissimo dagli scommettitori professionisti. Questo permette di eliminare totalmente il rischio di errore che un evento sportivo comporta quando si scommette. Se prendiamo ad esempio un match di calcio, si ha una possibilità su tre (o su due) di vincere. Il matched betting si applica giocando due segni opposti, in modo tale da far risultare vincente una delle due giocate. Il guadagno ci sarà sfruttando i vari bonus che vengono messi a disposizione da parte del sito di scommesse.

In cosa consiste il matched betting?

Come abbiamo già visto, iniziare a scommettere e guadagnare online grazie al matched betting è davvero semplice. L’unica accortezza riguarda il calcolo e lo sfruttamento dei vari bonus: soltanto in questa maniera sarà possibile ottenere un guadagno certo. Per capire meglio faremo un esempio pratico:

  • Italia-Spagna 

In questo caso giocheremo il segno 1 da una parte (vittoria dell’Italia), mentre nell’altra scommessa piazzeremo il segno X2 (pareggio o successo della Spagna). Ovviamente tramite i bonus e le offerte che vengono elargiti dai vari siti di scommesse andremo a guadagnare soldi.

Il guadagno totale cambierà dal tipo di investimento iniziale e dai vari incentivi dei bookmaker. Il matched betting va comunque applicato dopo un attento studio e dopo aver calcolato, anche grazie all’ausilio di strumentazioni messe a disposizione dai professionisti del settore, l’effettivo guadagno al netto delle due giocate. Ma non solo: si utilizzeranno soltanto i primi soldi dell’investimento, poi le cifre che si andranno ad investire faranno parte del budget che viene vinto dalle prime giocate.

È un metodo legale?

Molti si chiedono se il matched betting sia o meno un metodo legale. Normale pensarlo, soprattutto quando il mondo di internet promette, la maggior parte delle volte, guadagni semplici e veloci (ma spesso ci troviamo davanti a delle truffe). Il metodo utilizzato è assolutamente legale visto che sfrutta la differenza dei vari bonus presenti sul mercato. Di solito chi inizia ad utilizzare il matched betting lo fa sfruttando due o più siti di scommesse con le relative offerte che vengono proposte ai clienti.

Non è di certo una pratica che fa comodo ai vari siti, ma comunque non si sta facendo nulla di illegale: non esiste nessuna condizione vincolante che obbliga un cliente a giocare due segni opposti sulla stessa partita. Inoltre non è possibile prevedere come si sfrutta ogni singolo bonus: l’importante è rispettare le condizioni che vengono poste dal bookmaker in questione, per il resto lo scommettitore può utilizzare la cifra come meglio crede.

Perché i bookmaker lo consentono e per quale motivo non è una tecnica conosciuta?

Un’altra domanda sorge spontanea: perché questa tecnica viene permessa dai bookmaker? Come abbiamo già visto, si utilizzano due o più siti di scommesse quando si fanno le varie puntate. Il sito di per sé non può conoscere la pratica visto che la giocata può risultare sia vincente che perdente. Ricordiamo però che tutti i siti di scommesse hanno la facoltà di chiudere un conto di gioco senza nessun preavviso, visto che la rescissione unilaterale è prevista negli accordi stipulati con il giocatore. Se dunque ci sono delle giocate sospette potrebbero scattare dei controlli, con conseguente chiusura del conto. Ma questo può avvenire anche in situazioni normali, non dipende di certo dal matched betting.

E dunque se la tecnica è legale e non viene stoppata dai bookmaker, per quale motivo non viene utilizzata da tutti? Innanzitutto questo è un metodo che prevede uno studio e un’applicazione costante nel medio e lungo periodo. Non tutti i giocatori sono interessati applicarlo sin da subito. C’è chi preferisce sfruttare altre metodologie, pur conoscendo il matched betting. Il guadagno va comunque considerato dopo un buon periodo di applicazione dunque molte persone evitano di iniziare a scommettere in questo modo, preferendo la classica giocata o altri sistemi che diminuiscono il rischio di perdita.

Oppure ottieni maggiori informazioni.

E tu cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione nei commenti! 👇

Sbostats
Google NewsSeguici su Google News →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend