Contatti - Pubblicità - Collabora con noi - Privacy Policy - Cookie Policy

Miglior Bonus per scommettere sui Mondiali: 225€ Sky Bet
Oddschecker

Mondiali 2018: guida alle scommesse sulla Germania

Joachim Löw, Germania
GoldBet

La Germania è una delle grandi storiche del calcio mondiale. Una posizione che la nazionale teutonica ha assunto nel secondo dopoguerra, in particolare dal 1954, quando stupì il mondo battendo la grande Ungheria di Puskas nella finale disputata a Berna. Una vittoria la quale è ancora oggi molto discussa, in quanto secondo molti complottisti ante-litteram sarebbe stata favorita da sostanziosi aiuti chimici, ma tale da aprìre un vero e proprio ciclo che in pratica non si è mai chiuso.

Basti al riguardo vedere il ruolino di marcia della Germania ai mondiali disputati da allora, che l’hanno vista vincere altre tre edizioni della kermesse iridata, perdere ulteriori 4 finali e raggiungere il terzo posto in altrettante occasioni.
Anche ai Mondiali di Russia, che inizieranno il prossimo 14 giugno, la Germania si presenta con fieri propositi, dall’alto del titolo mondiale vinto in Brasile. Propositi i quali naturalmente non possono non essere presi sul serio dalle principali agenzie di scommesse, a partire da GoldBet, che offre un gran numero di giocate in Antepost. Il celebre bookmaker, inoltre, offre ai nuovi clienti un bonus di benvenuto di 50€ + 5€. Una proposta da valutare con estrema attenzione, per chi sia alla ricerca della piattaforma giusta in vista della kermesse russa.

Quali sono le quote da giocare sulla Germania?

Gli appassionati di calcio lo sanno: meglio non scommettere contro la Germania, in quanto i tedeschi non muoiono mai. Ne sanno qualcosa i francesi, che nell’edizione del 1982 si ritrovarono a condurre la semifinale di due reti nel corso dei tempi supplementari. Quando già sembrava arrivato il momento di pensare alla finale, il neoentrato Rummenigge e Fischer agguantarono invece i galletti, i quali furono poi costretti a lasciare spazio ai rivali nella prima lotteria ai rigori della storia della kermesse.

Per non parlare del “partido del sieglo”, lo storico 4-3 tra Italia e Germania che in pratica costò all’Italia la Coppa Rimet del 1970, in quanto gli azzurri si presentarono in finale al cospetto del Brasile troppo stanchi dopo i supplementari vinti contro i teutonici per poter avere effettive possibilità di vittoria contro Pelè e compagni.

Quindi, meglio scommettere sulla Germania che contro, un principio che non andrebbe mai dimenticato in linea di massima se si intende preservare il proprio capitale. Ma quali sono le quote effettivamente appetibili che riguardano i teutonici a Russia 2018?

Germania: vincente o piazzata?

Secondo la critica specializzata, anche stavolta c’è da attendersi una Germania in grado di andare molto avanti. Se gli uomini di Loew mancano di una vera stella, al livello ad esempio di un Messi, hanno però una compattezza che difetta a molte delle avversarie. Nella loro rosa troviamo campioni già affermati, come Neuer, Hummels e Kroos, oltre a giovani promesse ormai sulla rampa di lancio, a partire da quel Timo Werner che in molti paragonano a Rudy Voller, il tedesco volante ammirato a cavallo degli anni ’90 nelle file della Roma. Un mix quindi di classe, esperienza e baldanza che mette paura al resto del lotto.

Un mix vincente? Questo è in effetti il vero quesito che in molti si pongono sulla Germania. Se in pochi dubitano che i tedeschi vadano molto avanti nella competizione, molti sono invece scettici sulle loro effettive possibilità di fronte a squadre che alla coesione riescono ad aggiungere la disponibilità di uomini capaci di cambiare la partita in ogni momento.

Sembra molto più plausibile, in effetti, l’ipotesi di una Germania in grado di arrivare magari sino alla semifinale, anche agevolmente, anche se molto dipenderà anche dagli incroci prefigurati dal calendario. Una ipotesi sembra farsi sempre più concreta, alla luce di una certa mancanza di brillantezza che potrebbe rivelarsi un effettivo problema nel corso del Mondiale.

Le quote di GoldBet

Anche GoldBet sembra sposare la tesi di una Germania in grado di andare molto avanti, spingendosi a porre Neuer e compagni sullo stesso piano del Brasile per la vittoria finale, quotando entrambe le squadre a 5,35 e ponendo invece alle loro spalle la Spagna (7,25) e la Francia (7,50). Naturalmente è molto più bassa la quota per la vittoria nel gruppo di qualificazione, un 1,33 che tiene anche conto della composizione del raggruppamento. Poco più alta quella che la vede in veste di miglior difesa, sempre nel girone, un 1,40 che potrebbe però destare l’appetito degli scommettitori che amano adottare tattiche di genere conservativo, come del resto l’1,22 per il miglior attacco.

Da segnalare infine, a livello individuale, il 15 che premierebbe l’eventuale affermazione di Timo Werner in qualità di capocannoniere. Una quota che sembra fatta apposta per far convergere sul gioiellino del Lipsia le scommesse, considerato come siano in molti a paragonarlo a due grandi attaccanti del passato tedesco, ovvero Gerd Muller e Rudy Voller. Del primo sembra aver preso in effetti la grande freddezza sotto porta, del secondo l’attitudine a svariare su tutto il fronte d’attacco, impedendo in tal modo ai difensori avversari di avere preziosi punti di riferimento.

Bonus esclusivo per il lettori di Bottadiculo

Registrati su GoldBet.it e approfitta del Benvenuto Mondiale! Per te, oltre al 100% di Bonus Benvenuto sulla prima scommessa, anche un Bonus extra di 10€ sul deposito! Effettua il tuo deposito minimo, anche cumulato, di 20€ entro le 23:59 del 25 Giugno e riceverai un Bonus Sport da utilizzare per i tuoi pronostici sui Mondiali di Russia 2018.
GoldBet
SEGUI BOTTADICULO SU FACEBOOK     
Ti è piaciuto l’articolo?
[Voti: 2    Media Voto: 5/5]
Correzioni, suggerimenti o commenti? Contattaci

Send this to a friend