260€ 305€ 105€
160€ 100€ + 100% 505€ + 10%

Neopromosse e Fantacalcio: possibili acquisti

Bottadiculo

Punto dolente del Fantacalcio spesso sono le neopromosse, formazioni a volte con giocatori non all’altezza per essere presi in considerazione all’interno delle nostre formazioni. Certamente quasi sempre non ha molto senso puntare sui portieri delle squadre neopromosse, condannate a subire un numero elevato di gol. Andiamo di seguito ad analizzare alcune eccezioni, con elementi che potrebbero spiccare nella prossima stagione.

Alberto Paloschi pronto al riscatto

Alberto Paloschi, Spal
Alberto Paloschi, Spal

Come primo punto di forza, non possiamo non citare il neo acquisto della Spal Alberto Paloschi. L’attaccante scuola Milan, originario di Chieri, cerca la stagione del riscatto e per farlo ha scelto la neopromossa squadra di Ferrara. Un anno importante questo per la Spal, formazione che manca al calcio che conta da troppo tempo, ben 49 stagioni. Mister Semplici e il direttore sportivo Vagnati stanno costruendo una formazione competitiva; ricordiamo che in due anni la formazione di Ferrara ha ottenuto altrettante promozioni.

Paloschi è il classico bomber di razza, giocatore da aggiudicarsi assolutamente all’asta del fantacalcio; se il posto da titolare poi sembra essergli garantito, l’attaccante aumenta senza ombra di dubbio di valore. I suoi anni migliori li ha passati al Chievo Verona, dove ha totalizzato ben 42 gol in 144 presenze. Nel 2016 ha lasciato Verona per la sfortunata esperienza nel campionato inglese allo Swansea City (solo 10 presenze e 2 gol). Ricordiamo che l’attaccante che tanto ricorda Filippo Inzaghi, ha soltanto 27 anni. Probabilmente la destinazione Spal e la pessima annata della scorsa stagione, dove a Bergamo ha perso quasi subito il posto a favore di Andrea Petagna, riuscirà a farci vincere l’asta anche a poco prezzo. Insieme a Mirko Antenucci può formare una coppia d’attacco micidiale. L’esperto Antenucci (32 primavere per lui) ha totalizzato la scorsa stagione 37 presenze e 18 gol, molto dipenderà da come il tecnico Leonardo Semplici voglia schierare i suoi in attacco. Un 3-5-2 appare al momento il modulo più probabile, con Sergio Floccari alternativa di lusso pronto a subentrare in attacco.

Gianpaolo Pazzini bomber per la Serie A

Gianpaolo Pazzini, Hellas Verona
Gianpaolo Pazzini, Hellas Verona

Tra le neo promosse vediamo come un altro bomber di razza potrebbe farci comodo in formazione e non soltanto come riserva di grande affidamento. Gianpaolo Pazzini con l’Hellas Verona sta vivendo una seconda giovinezza; ricordiamo 32 primavere per lui. In serie B l’attaccante originario di Pescia era sicuramente un lusso, soltanto la scorsa stagione in 35 presenze ha totalizzato la bellezza di 23 gol. Media realizzativa che gli è valso il titolo di capocannoniere, dietro di lui Fabio Ceravolo, altro prolifico attaccante in forza al neo promosso Benevento.

Incognita Martin Caceres per l’Hellas

Martin Caceres, Hellas Verona
Martin Caceres, Hellas Verona

Tra le fila dell’Hellas compare anche il prestigioso prestito di Martin Caceres, svincolato dal Southampton e tesserato dalla Lazio. Per la regola legata al numero massimo di calciatori extracomunitari la formazione di Simone Inzaghi ha deciso di parcheggiarlo a Verona per i prossimi sei mesi. Insieme al neo acquisto Hertaux può rappresentare un buon elemento per la nostra rosa. L’unico dubbio riguarda le condizioni fisiche del difensore uruguaiano che arriva da un lungo periodo di inattività.

D’Alessandro pezzo pregiato del Benevento

Marco D'Alessandro, Benevento
Marco D’Alessandro, Benevento

Passando infine al Benevento la coppia d’attacco Ceravolo – Coda, con pronto a subentrare il giovane interista Puscas, appare forse troppo fragile per la serie A. Il tecnico Baroni può contare però sull’uomo in più Marco D’Alessandro, appena arrivato in prestito dall’Atalanta. L’esterno sinistro classe ’91 può portare quell’imprevedibilità in zona d’attacco che forse mancava alla formazione campana.

Stagione del riscatto per Danilo Cataldi

Danilo Cataldi, Lazio
Danilo Cataldi, Lazio

Altro acquisto da tenere d’occhio per quanto riguarda il Benevento è il giovane Danilo Cataldi, in prestito dalla Lazio. Il centrocampista classe ’94, promessa del calcio italiano, la scorsa stagione ha terminato l’annata in prestito al Genoa. L’andamento altalenante del club ligure, coinvolto all’ultimo momento nella lotta per non retrocedere, probabilmente ne ha condizionato alcune prestazioni. Chiunque abbia uno slot a disposizione tra i centrocampisti può riservare un posto a Cataldi, pronto ad una stagione per il rilancio.

Send this to a friend