100€ 130% 50€ + 20% su ogni deposito
_50€ 215€ 305€

Perché bisogna scommettere solo sui bookmakers AAMS

Bottadiculo

In Rete ci sono centinaia di bookmakers che permettono di scommettere sugli eventi sportivi, ma non tutti operano alla luce del sole. Per un cittadino residente in Italia, in particolare, è bene scegliere sempre e solo i bookmakers AAMS, ovverosia quelli che sono in possesso di regolare licenza rilasciata dallo Stato italiano, al fine di evitare brutte sorprese. Tutti i siti Internet non autorizzati in Italia a raccogliere le scommesse sugli eventi sportivi dei clienti sono infatti illegali e non è di conseguenza il caso che i propri soldi vengano versati su conti di gioco di operatori che non rispettano la legge.

Siti bookmakers scommesse non AAMS oscurati

Ma c’è un motivo ancor più importante sul perché bisogna scommettere solo sui bookmakers AAMS, ed è quello per cui l’accesso ad un sito Internet di scommesse illegali potrebbe essere oscurato dall’Italia. Basti pensare che, in accordo con i dati che sono stati forniti dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, e che sono aggiornati al mese di settembre del 2016, in Italia sono stati oscurati oltre 6 mila siti Internet illegali di scommesse e di casinò online.

Siti bookmakers scommesse non AAMS, i rischi

Non essendo in possesso di una licenza per operare, e non essendo soggetti ad una adeguata regolamentazione, con un bookmakers non AAMS i dati sensibili dei giocatori possono essere a rischio unitamente a quelli della carta di credito ed alle transazioni di denaro. Così come, operando nell’illegalità, i bookmakers che sono senza licenza AAMS possono anche pianificare delle vere e proprie truffe. Di conseguenza, prima di aprire gratuitamente un conto di gioco con un bookmakers è bene accertarsi che questo sia legalmente autorizzato alla raccolta delle scommesse sportive in Italia.

Scommesse bookmakers AAMS, la lista concessionari autorizzati

Spesso i siti Internet illegali di scommesse tendono ad attrarre i nuovi clienti proponendo dei bonus che sono molto alti e comunque superiori alla media di mercato, ma è bene evitare di cadere nel tranello effettuando tutte le verifiche del caso. In tal caso basterà per esempio andare sul sito Internet dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, e verificare che il bookmaker sia effettivamente presente nella apposita lista dei concessionari autorizzati. Spetta infatti proprio all’Area Monopoli dell’Agenzia delle Dogane non solo regolare il settore del gioco pubblico in Italia, verificando l’operato degli operatori in possesso della concessione, ma anche pianificare azioni di contrasto all’irregolarità.

Send this to a friend