300% 305€ 105€
160€ 500€ 505€ + 10%

Pronostici Giro d’Italia 24 Maggio 2019: 13ª Tappa, Pinerolo-Ceresole Reale (Lago Serrù)

Bottadiculo

Il Giro d’Italia 2019 ha vissuto una dodicesima tappa molto interessante, che ha visto la maglia rosa passare da Valerio Conti a Jan Polanc. Un vero e proprio assaggio di quello che potrebbe succedere nei prossimi giorni, in cui la corsa organizzata dalla Gazzetta dello Sport affronterà una serie di salite estremamente impegnative, che richiederanno il massimo impegno dai pretendenti alla vittoria finale. Cominciando proprio dalla tredicesima tappa, da Pinerolo a Ceresole Reale (Lago Serrù).

? Vuoi ricevere le nostre schedine GRATIS via email? Iscriviti alla Newsletter!

Bonus 160€
GoldBet

Bonus di benvenuto del 25% fino a 50€ sul primo deposito + 5€ a settimana per 21 settimane.

VERIFICA

Il percorso

La tredicesima tappa si presenta molto impegnativa, prevedendo un arrivo in salita, oltre quota 2mila metri. Il tracciato si snoderà tutto nell’hinterland di Torino, con il primo ostacolo rappresentato dal Colle del Lys, il quale sarà affrontato nel suo versante più difficile, che prevede lunghi tratti tra il 9 e il 10%. Una volta attraversato il Canavese Occidentale, la carovana inizierà a scalare la salita di Pian del Lupo, inedita per la corsa rosa e resa dura da pendenze per lunghi tratti oltre il 10%. Terminata la picchiata su Pont Canavese avrà inizio la lunga salita finale che intervallerà falsopiano e salita vera per un totale di oltre 44 km. La vera e propria salita inizierà dopo Noasca, proponendo le pendenze maggiori nella prima parte. Una volta arrivata all’abitato di Ceresole la strada tornerà in piano affiancando il lago artificiale per poi tornare a impennarsi negli ultimi 10 chilometri.

Il pronostico della 13ª tappa

Un tracciato così duro fa prevedere importanti movimenti, in particolare da chi sinora è stato attardato dalle due crono di Bologna e San Marino. Il primo nome che viene spontaneo è quindi quello di Simon Yates, che potrebbe provare a recuperare qualcosa a Roglic e Nibali.

Sono però molti gli scalatori attesi alla prova, partendo naturalmente da Vincenzo Nibali. Lo squalo potrebbe infatti provare a saggiare la resistenza di Roglic, magari approfittando di attacchi da parte di atleti come Richard Carapaz, Rafal Majka, Mikel Landa o Miguel Angel Lopez, anche loro in cerca di occasioni per attaccare. Altri nomi da tenere d’occhio sono poi quelli di Fausto Masnada, Alexis Vuillermoz, Davide Formolo e Giulio Ciccone.

Per quanto riguarda Goldbet, il noto bookmaker quota come favorito Lopez (5,5), seguito da Yates (9), Roglic (11), il duo formato da Landa e Ivan Ramiro Sosa (13) e Nibali (16). Più staccati Masnada, Johan Esteban Chaves e Majka (21).  Da parte nostra puntiamo su Yates e Nibali, che potrebbero decidere di sferrare un attacco per saggiare la condizione di Roglic, oltre che su Majka.

Stanco di perdere?
Crea le tue Schedine utilizzando la prima statistica al mondo sui risultati legati alle QUOTE. Inizia a piazzare la tua giocata seguendo il metodo del banco ed aumenta la tua possibilità di vincere! PROVA GRATIS
Send this to a friend