300% 305€ 105€
160€ 500€ 505€ + 10%

Pronostici Giro d’Italia 28 Maggio 2019: 16ª Tappa, Lovere-Ponte di Legno

Bottadiculo

Il Giro d’Italia 2019 è ormai entrato nella sua fase più calda, con Richard Carapaz in maglia rosa, ma con un Vincenzo Nibali che sembra determinato a giocarsi tutte le sue carte, per cercare di avvicinarsi al colombiano in vista della cronometro finale e di staccare Roglic. Una tappa determinante nell’esito finale potrebbe essere proprio la sedicesima, quella che condurrà il gruppo da Lovere a Ponte di Legno. Una tappa depauperata del Gavia, ma comunque estremamente impegnativa.

? Vuoi ricevere le nostre schedine GRATIS via email? Iscriviti alla Newsletter!

Bonus 160€
GoldBet

Bonus di benvenuto del 25% fino a 50€ sul primo deposito + 5€ a settimana per 21 settimane.

VERIFICA

Il percorso

La sedicesima tappa si snoderà lungo i 194 chilometri, che sono conseguenza del ridisegno del percorso reso obbligatorio dall’impossibilità di transitare sul Gavia. Il nuovo tracciato prevede comunque 4800 metri di dislivello e parte in salita da Lovere in direzione di Rovetta, proponendo la scalata dei Passi della Presolana e della Croce di Salven. A questo punto la carovana si immette in Val Camonica salendo fino a Cedegolo per scalare l’inedita erta di Cevo, per poi iniziare la picchiata su Demo. Una volta raggiunto Edolo i corridori svolteranno verso l’Aprica (via Santicolo), per poi affrontare la discesa fino a Tirano. La risalita della valle dell’Adda fino a Mazzo di Valtellina sarà il prologo del terribile Passo del Mortirolo, il quale sarà affrontato dal versante classico, che propone pendenze fino al 18%. Una volta varcato il GPM inizierà la discesa verso Monno, da cui la strada inizierà a risalire proponendo gli ultimi 15 chilometri con pendenze medie tra il 3 e il 4% sino all’arrivo a Ponte di Legno.

Il pronostico della 16ª tappa

La sedicesima tappa sembra fatta apposta per chi abbia forza e coraggio sufficiente per provare azioni importanti. In particolare sembra chiamare al confronto aperto proprio i corridori che ambiscono alla vittoria finale, a partire proprio da Vincenzo Nibali, apparso in notevole crescita negli ultimi giorni.

I principali avversari dello Squalo dovrebbero essere proprio i due corridori della Movistar, ovvero Carapaz e Landa. Dovrebbe invece correre in difesa Roglic, il quale ha tutto l’interesse a non smuovere le acque, in attesa dell’ultima crono. Altro scalatore da tenere d’occhio è Majka, mentre in molti si attendono azioni importanti da parte di Yates, ancora in ritardo e le cui possibilità di vittoria finale potrebbero tornare a salire solo con una notevole impresa. Il crollo di un anno fa, però, contribuisce a seminare dubbi sulla sua effettiva tenuta sulle pendenze del Mortirolo.

Per quanto riguarda Goldbet, il noto bookmaker quota come favoriti di giornata proprio Nibali e Carapaz, quotandoli a 6,5.  Alle loro spalle troviamo Yates (7), il duo formato da Roglic e Landa (9) e quello con Ciccone e Lopez (13). Per quanto ci riguarda, in una rosa di nomi che è comunque molto vasta indichiamo Nibali e Landa, i quali sembrano dare effettive garanzie in una tappa di questo genere.

Stanco di perdere?
Crea le tue Schedine utilizzando la prima statistica al mondo sui risultati legati alle QUOTE. Inizia a piazzare la tua giocata seguendo il metodo del banco ed aumenta la tua possibilità di vincere! PROVA GRATIS
Send this to a friend