260€ 100€ 130%
160€ 100€ + 100% 505€ + 10%

Pronostici Serie A 22 Dicembre: 18ª Giornata

Bottadiculo

3 email a settimana con i nostri migliori pronostici ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Il turno 18 di Serie A si conclude con le ultime sei partite in programma nella serata di giovedì alle 20.45. Le sfide in programma sono nell’ordine Roma-Chievo, Cagliari-Sassuolo, Fiorentina-Napoli, Palermo-Pescara, Sampdoria-Udinese e Torino-Genoa.

Bonus 160€
GoldBet

Bonus di benvenuto del 100% fino a 50€ sul primo deposito + 5€ a settimana per 21 settimane.

VERIFICA

Ecco nel dettaglio le analisi complete dei match, con le probabili formazioni e i nostri pronostici del prossimo turno di Serie A.

Cagliari-Sassuolo

Per Rastelli il futuro si colora di tinte oscure sopo un declino lento ma inesorabile che sta trascinando i sardi in zone piuttosto pericolose, molto vicine alla zona retrocessione. Quello che più preoccupa è la tenuta difensiva, con ben 39 gol subiti in 17 giornate ad una media superiore ai 2 gol a partita, decisamente inadeguata per un campionato dove lo scarso equilibrio alla fine si paga a carissimo prezzo. Negli ultimi sei turni il bilancio parla di 4 k0, 1 pareggio e 1 vittoria.

Bonus 100€
Betaland

Betaland offre ai nuovi clienti un bonus del 100% fino a 100€ sul primo deposito.

VERIFICA

Il Sassuolo dal canto suo sta pagando a prezzo carissimo l’incredibile catena di infortuni che ha zavorrato la classifica dei neroverdi, perseguitati anche da una discreta dose di sfortuna nelle singole partite, tipo quella contro il Milan o la Sampdoria, dove obbiettivamente gli uomini di Di Francesco avrebbero meritato decisamente un risultato migliore. La classifica attuale vede gli ospiti a quota 17 punti, 3 in più dell’Empoli e 8 sulla zona retrocessione.

Pronostico

Partita da tripla tra squadre in grande difficoltà e che potrebbe anche concludersi con un pareggio che tutto sommato farebbe comodo ad entrambi i tecnici. Il mio consiglio di gioco, considerando le rispettive criticità difensive, è per un esito gol proposto da Sisal Matchpoint ad un ottimo 1.60.

Le probabili formazioni di Cagliari-Sassuolo

Cagliari (4-3-1-2): Storari; Pisacane, Ceppitelli, Bruno Alves, Bittante; Dessena, Di Gennaro, Padoin; Joao Pedro; Sau, Farias. All. Rastelli

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Antei, Acerbi, Peluso; Missiroli, Sensi, Pellegrini; Ricci, Defrel, Ragusa. All. Di Francesco


Palermo-Pescara

Clamoroso successo dei rosanero in quel di Genova contro una delle squadre più toste del nostro campionato, su un terreno dove le big hanno lasciato punti pesantissimi, Juventus compresa. Corini sembra aver risvegliato l’orgoglio dei suoi ragazzi, che finalmente hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo e hanno saputo ribaltare uno svantaggio di due gol veramente difficile da recuperare. Grazie a questo risultato i siciliani hanno agganciato il Crotone a quota 9 punti scavalcando proprio il Pescara di Oddo avversario di questo turno e ora relegato in ultima posizione. Il tabù del Barbera potrebbe avere le ore contate, impensabile immaginare la nona sconfitta consecutiva davanti al pubblico amico, specie contro una formazione completamente allo sbando e che assomiglia all’armata Brancaleone di Gassman. Il bilancio dei rosanero è di 2 sole vittorie, 3 pareggi e 12 sconfitte, con 15 gol realizzati e 34 subiti.

Bonus 130%
Betaland

Bonus sport fino al 130% + Bonus casinò 100% fino a 1000€.

VERIFICA

Per Oddo è un momento difficilissimo, al punto che sul suo volto cominciano a delinearsi i segni della rassegnazione visto il crollo verticale del suo Pescara, che oltre a non riuscire più a giocare un calcio accettabile ha un evidente timore in ogni situazione tattica, in balia di qualsiasi avversario. Nessuna vittoria sul campo, basta questo dato per scoraggiare anche il più instancabile ottimista, passare un intero girone di andata senza riuscire a vincerne una è veramente umiliante e non si capisce come uscirne da questo tunnel senza fine. In classifica gli ospiti sono ora ultimi a meno sei dall’Empoli, che sarebbero in realtà nove ripensando alla vittoria a tavolino dopo la trasferta di Sassuolo.

Pronostico

Scontro diretto di grande importanza vista la frattura in termini di punti tra le ultime tre ed il gruppo che attualmente risulterebbe salvo. Tatticamente non può che essere un match aperto a qualsiasi soluzione, motivo per cui il mio consiglio di gioco è relativo all’esito gol proposto ad un ottimo 1,80 da Sisal Matchpoint, che offre ai nuovi clienti un bonus di benvenuto fino a 120€, oltre a tanti altri bonus cumulabili.

Le probabili formazioni di Palermo-Pescara

Palermo (3-4-1-1): Posavec; Cionek, Goldaniga, Andelkovic; Rispoli, Jajalo, Hiljemark, Aleesami; Quaison, B. Enrique; Nestorovski.

Pescara (4-3-2-1): Bizzarri; Zampano, Gyomber, Campagnaro, Biraghi; Memushaj, Aquilani, Brugman; Benali, Caprari, Manaj.


Sampdoria-Udinese

Le sconfitte contro Chievo e Lazio certificano un momento di grande appannamento per una Sampdoria che naviga in acque tranquille e forse aspetta solo la pausa natalizia per tirare il fiato e fare il punto della situazione in un campionato senza particolari ambizioni dove la salvezza dovrebbe arrivare pure con largo anticipo, non si capisce infatti come i 13 punti sulle terzultime possano essere messi a rischio nel corso del girone di ritorno.

In casa Udinese entusiasmo alle stelle dopo le tre vittorie consecutive che hanno fatto decollare la classifica dei friulani attualmente undicesimi a quota 24 punti, a +15 sulla zona rossa del campionato e solo 9 da quella europea, che però non sembra raggiungibile a guardare il valore delle prime sei-sette squadre. Brillante cammino dei bianconeri in trasferta, dove hanno vinto sui campi di Atalanta, Palermo e Milan, con 1 pareggio e 4 sconfitte. Perfetta parità per quanto concerne la differenza reti, 24 gol realizzati e altrettanti subiti.

Pronostico

Non credo al quarto successo di fila degli ospiti sinceramente, mentre il pareggio potrebbe anche rappresentare la soluzione più soddisfacente per due tecnici che non hanno nessun tipo di pressione mediatica e che possono lavorare con serenità e fiducia di tutto l’ambiente. Il mio suggerimento è per una doppia chance 1x quotata a 1,30 su Sisal Matchpoint.

Le probabili formazioni di Sampdoria-Udinese

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Regini, Skriniar, Pavlovic; Barreto, Torreira, Linetty; Praet; Muriel, Quagliarella. All. Giampaolo.

Udinese (4-3-3): Karnezis; Widmer, Wague, Samir, Felipe; Fofana, Kums, Hallfredsson; De Paul, Zapata, Thereau. All. Delneri.


Torino-Genoa

Non si capisce cosa stia succedendo all’interno dello spogliatoio granata, quel che è certo è che la tensione si taglia con il coltello ed il malumore di Sinisa Mihajlovic per certe prestazioni, in particolare di Lijaic, stanno destabilizzando il clima di serenità che circondava la squadra, almeno fino al derby perso in modo rocambolesco nel finale di gara. Certamente il Napoli e la Juventus sono banchi di prova durissimi, ma il crollo della difesa deve far riflettere il tecnico granata che forse a gennaio chiederà qualche rinforzo visto che il gran lavoro a livello offensivo viene spesso vanificato in fase di non possesso con criticità tattiche a volte imbarazzanti. Con le tre sconfitte consecutive il Torino precipita in nona posizione a meno otto punti dal quinto posto che permette di accedere almeno in Europa League, un distacco che appare al momento un montagna troppo alta da scalare pur mancando un intero girone di ritorno. Il bilancio casalingo dei granata è lusinghiero, 5 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta.

Per Juric è arrivato inatteso il ko interno, a conferma che il suo Genoa abbassa troppo spesso la tensione contro avversari di bassa classifica, come se le motivazioni fossero la linfa vitale per un gruppo che si esprime al meglio solo in situazioni complicate e contro squadre di grande qualità. Si tratta della sesta sconfitta in campionato per il grifone, ma la classifica sorride ai rossoblu posizionati in dodicesima posizione a quota 23 punti, +14 sulla zona retrocessione. In trasferta il cammino non è dei migliori, 2 vittorie, 1 pareggio e 5 sconfitte.

Pronostico

Sono due essenzialmente i suggerimenti di gioco, il primo più coraggioso e che si basa sulla giocata relativa la segno x fisso proposto a 3,75, il secondo invece meno rischioso e relativo alla doppia chance 1x proposta a 1,22. Entrambe le quote sono presenti nel palinsesto di Sisal Matchpoint, che offre ai nuovi clienti un bonus di benvenuto fino a 120€, oltre a tanti altri bonus cumulabili.

Le probabili formazioni di Torino-Genoa

Torino (4-3-3): Hart; Barreca, Rossettini, Castan, Zappacosta; Valdifiori, Benassi, Baselli, Iago Falque, Belotti, Ljalic. All. Sinisa Mihajlovic

Genoa (3-4-3): Lamanna; Izzo, Burdisso, Munoz; Lazovic, Cofie, Rincon, Edenilson; Gakpè, Simeone, Ocampos. All. Juric.


Fiorentina-Napoli

Tre sconfitte nelle ultime 5 giornate hanno frenato in modo importante la rincorsa dei padroni di casa verso le zone di classifica che permettono di accedere alle prossime competizioni internazionali. Certamente a livello di infortuni e squalifiche Paulo Sousa non è stato baciato troppo dalla fortuna, ma la squadra sembra ricadere nei soliti errori di ogni stagione, con inevitabile ridimensionamento delle ambizioni di inizio stagione. Contro il Napoli rientro importante di Badelj e Gonzalo Rodriguez, pedine fondamentali nello scacchiere tattico della viola. In casa la Fiorentina è ancora imbattuta, con 4 vittorie e 4 pareggi.

Napoli a gonfie vele sia in Champions League, sia in campionato, con un Mertens semplicemente straordinario, che inanella triplette o poker di gol come fossero la cosa più semplice del mondo, con realizzazioni di stampo maradoniano che hanno fatto dimenticare in tempi record la partenza del “Pipita” Higuain. Sarri può vantare il miglior attacco del campionato con ben 37 gol all’attivo, 18 le reti subite. In trasferta i partenopei hanno subito 2 soli ko sui campi di Atalanta e Juventus, per un bilancio totale che vede però 4 vittorie e 2 pareggi.

Pronostico

Ci si aspetto molto dal punto di vista spettacolare, l’anno scorso infatti gli incontri tra Fiorentina e Napoli hanno regalato emozioni e gol sia all’andata, che al ritorno. Il consiglio di gioco è per un esito over 2,5 quotato a 1,66 da Sisal Matchpoint.

Le probabili formazioni di Fiorentina-Napoli

Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu; Salcedo, Gonzalo, Astori; Tello Badelj, Vecino, M.Olivera; Ilicic, Bernardeschi; Kalinic. All.Sousa

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Albiol, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri


Roma-Chievo

La sconfitta patita contro la Juventus non ha certo ridimensionato le ambizioni dei giallorossi, anzi per assurdo ha reso consapevole la truppa di Spalletti di non essere distante anni luce dai campioni in carica. Qualche problema di formazione per il tecnico dei padroni di casa, De Rossi ed Emerson infatti non sembrano recuperabili, ma bisogna anche ricordare il recupero record di Salah che permetterà di ripresentare il tridente titolare. In casa la Roma non ha concesso punti a nessuno, 8 vittorie di fila, mentre in trasferta sono arrivate 4 sconfitte, con 3 vittorie e 2 pareggi. Sono 36 i gol realizzati e 17 quelli subiti.

Le due vittorie consecutive ottenute contro Palermo e Sampdoria hanno permesso ai clivensi di risalire in classifica dopo un periodo di evidente flessione, infatti la classifica li vede a quota 25 punti, a +16 dalla zona retrocessione, distacco assolutamente rassicurante e che permetterà a Maran di lavorare in assoluta tranquillità. Buono il bilancio casalingo del Chievo, 4 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte.

Pronostico

La Roma non si può permettere passi falsi avendo il Napoli e la Lazio ad un solo punto di distanza e quindi questa partita è solo da vincere, anche in maniera fortunosa. Ottima la quota del segno 1 proposto a 1,35 su Sisal Matchpoint, che offre ai nuovi clienti un bonus di benvenuto fino a 120€, oltre a tanti altri bonus cumulabili.

Le probabili formazioni di Roma-Chievo

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Bruno Peres, Rudiger, Fazio, Mario Rui; Gerson, Strootman; Salah, Perotti, El Shaarawy; Dzeko. All. Spalletti

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Spolli, Dainelli, Frey; Izco, Radovanovic, De Guzman; Birsa; Pellissier, Meggiorini. All. Maran

Bonus 215€
William Hill

15€ SUBITO + bonus fino a 200€.

VERIFICA
Stanco di perdere?
Crea le tue Schedine utilizzando la prima statistica al mondo sui risultati legati alle QUOTE. Inizia a piazzare la tua giocata seguendo il metodo del banco ed aumenta la tua possibilità di vincere! PROVA GRATIS
Send this to a friend