100€ 130% 50€ + 20% su ogni deposito
_50€ 215€ 305€

Quanto guadagna Messi?

Bottadiculo

Lionel Messi è da sempre stato considerato come il Maradona dei giorni nostri; giocatore che non fa del fisico la sua maggiore qualità (è alto appena un metro e settanta) ma dotato di una tecnica sopraffina e di una velocità palla al piede che forse nella storia calcistica non si è mai vista. Acquistato dal Barcellona quando era un bambino e cresciuto nella “cantera” della capitale catalana, Messi è riuscito a “dotarsi” di un palmares che davvero pochi possono vantare al mondo, (solo per scrivere qualche cifra, ricordiamo gli otto titoli nazionali con i blaugrana, le quattro Coppe di Spagna e sette Supercoppe Spagnole, oltre a quattro Champions League, tre Supercoppe Europee, tre Coppe Intercontinentali e, dulcis in fundo, 5 palloni d’oro e cinque FIFA World Player). Insomma, La “pulce” oltre ad essere uno dei più forti attaccanti in circolazione è anche uno dei più vincenti ma non solo: il suo patrimonio personale è di gran lunga superiore a quanto ci si possa immaginare, ecco perché in tanti ci chiedete spesso: quanto guadagna Messi?

Leo Messi e il nuovo contratto al Barcellona

L’asso Argentino, classe 1985, è ormai da diciassette anni sotto contratto con il Barcellona (i primi passi li ha mossi con la maglia del Newell’s Old Boys) e, nonostante nelle ultime due stagioni sembra che il suo rendimento sia calato e di molto (non per niente la squadra catalana non ha vinto né il campionato, né la Champions League), resta comunque un punto di riferimenti per la società che, in accordo con il suo procuratore, ha deciso di legarsi a vita con la Pulce, definendo proprio negli ultimi giorni le cifre del nuovo contratto che le parti si appresteranno a sottoscrivere. Messi infatti guadagnerà la cifra record di 30 milioni di euro netti a stagione (contratto allungato fino al 2021 ma con opzione per un’ulteriore stagione a cifre leggermente inferiori): l’argentino diventa così il calciatore più pagato in Europa superando di gran lunga il suo acerrimo rivale sportivo Cristiano Ronaldo che attualmente guadagna circa 23 milioni di Euro con la maglia del Real Madrid. E non è finita: proprio il Presidente della squadra, Josep Maria Bartomeu, ha voluto aumentare la clausola rescissoria di Leo, che è passata dagli attuali 250 milioni di Euro a 400 milioni di euro, blindando praticamente il calciatore per i prossimi quattro anni da qualunque offerta che possa migliorare quanto fatto finora (soprattutto dai campionati asiatici, dove molti calciatori sono attratti da stipendi faraonici, vedi i casi Tevez, Oscar e Witsel).

Quali sono le aziende che sponsorizzano Messi

Leo Messi è stato sin da bambino un calciatore dal carattere molto chiuso che ancora oggi tiene la sua vita privata lontano da quella dei media, per quanto possa riuscirci. Proprio per questo la Pulce ha sempre preferito fare da testimonial solo a marchi di suo gradimento (niente profumi, abbigliamento ecc), come ad esempio l’Adidas (in contrapposizione con la Nike che sponsorizza Cristiano Ronaldo) che si è legata al campione del Barcellona con un contratto a vita che gli permette di ricevere una percentuale sugli introiti ottenuti attraverso la sua pubblicità. Messi ha inoltre accordi di sponsorizzazioni con società come Pepsi (alimentari), Gillette (prodotti per la rasatura) e Turkish Airlines (viaggi) che si calcola permettano all’argentino di guadagnare sui 30 milioni a stagione.

Gli investimenti di Messi ed i guai con il fisco

Proprio a causa del suo carattere schivo, Messi ha raramente pubblicizzato gli investimenti dei suoi capitali che per la maggiore sono stati effettuati in immobili (specialmente in Argentina) e prodotti finanziari. Ma non è stato tutto oro per il numero dieci del Barcellona che, alcuni anni fa è stato messo sotto inchiesta, insieme al padre, Jorge Messi, che si occupa in prima persona delle finanze del figlio, per problemi con il fisco nel triennio 2007-2008-2009, periodo in cui, tramite una serie di società appunto immobiliari e finanziarie create in paradisi fiscali, Leo (che si è sempre dichiarato all’oscuro di tutto) avrebbe evaso 4 milioni e 100mila euro. A causa di questo problema nel maggio di quest’anno la Corte Suprema spagnola ha confermato la condanna a 15 mesi di carcere per la Pulce (che pagherà solo una pena pecuniaria in quanto la condanna è inferiore a due anni).

Quanto guadagna quindi Messi?

Nonostante qualche problemino col fisco e considerando che molti degli investimenti del calciatore del Barcellona sono top secret, si stima (il calcolo è stato fatto dalla Rivista statunitense di economia Forbes) che il patrimonio netto di Messi si aggiri intorno a 230 – 260 milioni di euro, e che nel 2016 avrebbe guadagnato circa 80 milioni di dollari, una cifra molto vicina a quella di Ronaldo  che, come lui, è tra gli sportivi più ricchi del mondo. Prima di chiudere questo articolo, ricordiamo che Messi è molto attivo nel campo della beneficenza, ha creato una società (la Messi Foundation) per aiutare i bambini in difficoltà ed è, sin dal 2010, ambasciatore dell’Unicef.

Send this to a friend