260€ 305€ 105€
160€ 100€ + 100% 505€ + 10%

Quanto investire sulla difesa al Fantacalcio?

Bottadiculo

Al momento di progettare la nostra possibile rosa del fantacalcio si devono prendere alcune importanti decisioni. Innanzitutto, un consiglio sempre utile che ci sentiamo in grado di fornire riguarda l’aspetto emotivo legato alla squadra del cuore o ai giocatori simbolo che magari ci portiamo nelle nostre formazioni da anni. Proprio questo aspetto, anche se molto divertente e alquanto nostalgico, è da evitare. Spese eccessive in ruoli non proprio fondamentali o in giocatori per noi “simbolici” potrebbero andare ad influire su tutto il resto della rosa. Stabilire quindi la giusta tattica da adottare durante l’asta e inserire magari dei massimali di spesa per un determinato ruolo potrebbe aiutare nella costruzione di una formazione competitiva.

La scelta del portiere al fantacalcio

Iniziamo la nostra rassegna dal contraddittorio ruolo dei portieri. Solitamente per l’acquisto del numero 1, a seconda naturalmente del fantacalcio a cui si prende parte, si possono seguire 3 linee di pensiero. Alcuni tra i fantacalcisti più esperti saranno certamente d’accordo con le nostre strategie proposte qui di seguito.

La prima ipotesi riguarda essenzialmente chi preferisce selezionare tutti e 3 i portieri di una stessa squadra. In questo caso scegliere molto attentamente su quale squadra puntare, rivolgendo una sguardo attento all’intero reparto di difesa, con un occhio al modulo adottato dal tecnico. Difficilmente ci sarà infatti un nostro sfidante intento a farci l’asta per un secondo o per un terzo portiere di una formazione dove non ha già acquistato il probabile titolare.

La seconda strategia prevede l’acquisto di 3 portieri titolari di altrettante squadre diverse. In questo caso si andranno a dividere i crediti da destinare ai portieri, avendo la possibilità di scegliere ogni settimana quale elemento schierare titolare, a seconda dell’avversario che si trova di fronte. Questa è una tattica solitamente molto utilizzata ma se non si fa un certa attenzione alla gestione dei crediti si potrebbe spendere una cifra eccessiva per aggiudicarsi 3 portieri titolari. Altro sbaglio piuttosto ricorrente, per risparmiare crediti, è munirsi di 3 numeri uno di squadre destinate alla retrocessione.

La terza ipotesi unisce le due idee precedenti allineandosi su una via di mezzo. Un portiere titolare con il suo panchinaro a coprirgli le spalle e come terzo portiere una possibile rivelazione ma col posto fisso tra gli undici assicurato.

Come scegliere i difensori del fantacalcio

Passando ora ad analizzare gli aspetti legati agli 8 difensori da inserire in rosa vediamo come, all’interno del nostro schieramento tipo (per esempio un probabile 3-4-3), i difensori da schierare titolari siano soltanto 3. Essenzialmente questo significa che la nostra spesa maggiore dovrà concentrarsi su questi 3 elementi, abbinando altri 2 giocatori di sicuro affidamento da poter inserire in panchina, a copertura del ruolo. Gli altri 3 elementi che restano per arrivare agli 8 che completano il reparto potranno essere selezionati tra le possibili scommesse in difesa. Per i più prudenti e scaramantici tra infortuni e squalifiche, si consiglia di destinare al ruolo di scommessa soltanto le ultime 2 pedine rimanenti. Altro discorso vale per chi decide di adottare il modificatore di difesa, anche se in alcuni gruppi di fantacalcio tra amici spesso questa regola (tipica della Gazzetta dello Sport) non sempre viene adottata.

Passiamo ora ad altre utili informazioni che potrebbero essere fondamentali per meglio capire quanto investire in difesa al fantacalcio. Evitare assolutamente tutti quei difensori che terminano la stagione con un elevato numero di ammonizioni. Oltre ad un -0,5 al fantacalcio in generale il voto all’interno della prestazione risente anche di una possibile ammonizione. Da evitare quindi giocatori (statistiche della stagione appena conclusa) come ad esempio: Bellusci, Tomovic, Peluso, Rosi, Conti, Goldaniga, Gastaldello, Astori, Biraghi, Burdisso, Isla, Radu. Analizzando soltanto il fattore relativo alle ammonizioni questi difensori nello scorso campionato hanno preso più di 10 ammonizioni nell’arco della stagione.

Nicolas Burdisso, Genoa
Nicolas Burdisso, Genoa

Ad eccezione di Andrea Conti (per numero di gol e assist) e Davide Astori (per una buona media vota) giocatori piuttosto fallosi e avvezzi al cartellino sono quasi sempre da evitare.

Send this to a friend