260€ 305€ 105€
160€ 100€ + 100% 505€ + 10%

Le regole da seguire per un’ottima asta del Fantacalcio

Bottadiculo

La preparazione e l’aggiornamento costante è uno degli elementi fondamentali per la costruzione di un’ottima rosa del fantacalcio. Prima di iniziare la tanto attesa asta dobbiamo necessariamente prepararci una lista. All’interno di questa selezione andremo quindi a dividere gli acquisti che con ogni probabilità rappresenteranno gli 11 titolari, dalle riserve e dalle scommesse.

Asta Fantacalcio: acquistate giocatori da inserire negli 11 titolari

Un errore che spesso si fa al momento dell’asta è quello di acquistare giocatori non tenendo presenze le dinamiche all’interno di uno stesso ruolo della nostra rosa. Per meglio comprendere questo concetto vediamo nello specifico come, una volta individuato lo schema di gioco con cui desideriamo schierare gli 11, potrebbero capitarci dei doppioni. Giocatori pagati a caro prezzo che nella dinamiche di squadra dovremo necessariamente mettere in panchina. In definitiva questi crediti sprecati sarebbero potuti andare per i titolari di altri ruoli. Dividere quindi la rosa in titolarissimi, titolari, riserve e scommesse è un buon metodo per evitare di accavallare giocatori nei medesimi ruoli.

Evitate i “pupilli”

Come già abbiamo accennato in un precedente articolo è consigliato evitare di affezionarsi ad alcuni calciatori battezzandoli come pupilli da avere ogni anno in rosa.

Tutte le stagioni di un atleta sono differenti. Infortuni, cambi di ruolo o di squadra, campagna acquisti o nuovi allenatori, sono elementi che certamente influiscono sulla carriera di un calciatore. Evitare quindi una rosa pressoché identica a quella della passata stagione.

Le regole per una buona asta

L’asta del fantacalcio è un momento piuttosto imprevedibile; quante volte alla fine del mercato non si riescono a comprendere i prezzi degli acquisti appena effettuati. Tempismo nelle chiamate e lucidità sono le armi fondamentali per aggiudicarsi un’ottima rosa. Inoltre le nostre tattiche andranno necessariamente a scontrarsi con quelle degli avversari; non tutti i presupposti quindi potranno avverarsi.

Tra le regole da seguire per un’ottima asta del fantacalcio c’è una buona individuazione delle alternative. Se come terzo attaccante titolare abbiamo ad esempio individuato il neo genoano Gianluca Lapadula, in alternativa dovremmo prepararci ad un eventuale sostituto nel caso in cui non riuscissimo ad aggiudicarcelo.

In questa situazione, sempre come esempio, proponiamo di scorta al bomber ex Milan, Marco Borriello, attaccante con un bottino di gol importanti in ogni stagione.

Marco Borriello, Cagliari
Marco Borriello, Cagliari

Imponetevi dei massimali

Altra indicazione utile per una proficua rosa del fantacalcio è quella di creare dei massimali oltre i quali non andare al momento dell’asta. Ad esempio decidere che il reparto dei portieri debba costare una somma totale di crediti non superiore ai 30, stesso discorso per ogni ruolo. In maniera più specifica si potrebbe stilare una lista di giocatori che intendiamo acquistare ed indicare calciatore per calciatore quanti crediti al massimo si intendono investire al momento dell’asta. Possibile ma non sempre facile da adottare questa soluzione proposta.

Attenzione ai rialzi incontrollati

Un’altra regola da seguire per un’ottima asta del fantacalcio è quella di evitare le competizioni personali o i momenti di incontrollato rialzo che indubbiamente capitano in ogni asta che si rispetti. In questa maniera si inseriranno in rosa giocatori strapagati e si andrà con ogni probabilità a sbilanciare i piani previsti per altri ruoli. In questo caso, il consiglio risulta probabilmente utile, ma all’interno del puro divertimento di asta del fantacalcio si può certamente chiudere un occhio ed affidarsi anche alla buona sorte.

Passiamo quindi all’elemento istinto e fortuna. Una buona lista di regole da seguire prevede anche alcune eccezioni. Per una costruzione di una rosa lineare e forte in ogni reparto è necessario seguire un progetto di mercato ma attenzione, l’istinto è un elemento da tenere in considerazione. Se pensiamo che un determinato giocatore possa fare una stagione di svolta, con le giuste proporzioni, non pensiamoci troppo su e puntiamo sul nostro istinto. In fondo l’asta del fantacalcio è principalmente un immenso divertimento tra amici.

Send this to a friend