Sorare, carte Vecchie o Nuove: su quali puntare?

Carte Sorare Felipe Anderson

Abbiamo deciso di intraprendere la strada che porta a giocare su Sorare, convinti da diversi amici che ce lo hanno consigliato. Tuttavia, appena finita la stagione nei maggiori campionati europei, sorgono subito dei dubbi importanti. Il primo: meglio aspettare le carte della nuova stagione o puntare su quelle vecchie? E ancora: una volta finita l’annata, cosa succede alle carte delle vecchie stagioni? Perdono valore quando escono quelle nuove? E quest’ultime quando vengono rilasciate? In questo articolo proveremo a capirne di più e soprattutto con quali carte giocare su Sorare, scegliendo tra le nuove Cards e quelle vecchie.

La nuova versione delle Carte e quelle vecchie

Andiamo subito a capire quali differenze ci sono tra la nuova versione delle Carte e quelle vecchie. A parte la veste grafica, con i vari cambi di maglia (che potrebbe interessare i collezionisti), la più recente versione della carta gode in game del +5% di bonus stagionalità. Mentre, per quanto riguarda l’accumulo di esperienza, tutto resta invariato. Le nuove Cards vengono rilasciate su Sorare nel corso della nuova stagione, ma è praticamente impossibile conoscere la data esatta (a meno di annunci ufficiali dati dalla stessa piattaforma).

Carte Sorare
Carte Sorare

L’unica eccezione riguarda quei campionati nei quali Sorare possiede accordi completi e le licenze di tutte le squadre presenti (consulta subito la guida Sorare). In questi casi, secondo quanto accaduto nella recente storia di questo gioco, le nuove carte vengono rilasciate entro uno/due mesi dall’inizio del campionato in questione. Invece, per quei campionati dove solo alcune delle squadre sono licenziate su Sorare, come ad esempio la nostra Serie A, è molto più difficile prevedere l’uscita delle nuove Cards. Infatti qui entrano in gioco gli accordi esistenti tra Sorare e i singoli club.

Sorare, carte Vecchie o Nuove: su quali puntare?

Proseguendo nel discorso dunque, le nuove cards di queste leghe potrebbero uscire, squadra dopo squadra, anche molto più in là rispetto all’inizio della nuova stagione (esempio quelle dell’Hellas Verona 2021/2022 sono uscite l’8 novembre). Per questo motivo si comprende come, per le nostre strategie di gioco, è praticamente impossibile e non consigliabile puntare tutto sulle carte delle nuova stagione (la compravendita di un calciatore). Inoltre, in linea generale, i primi numeri delle nuove versioni valgono sempre un po’ di più rispetto al resto delle carte che troviamo sul mercato.

Un fattore che però si attenua man a mano che il rilascio di carte riguardanti la nuova stagione diventa più sostanzioso. Arriviamo dunque al nocciolo della questione: carte Vecchie o Nuove, su quali puntare? Il consiglio è quello di fare calciomercato, tramite asta o mercato secondario, con riferimento all’ultima versione della carta esistente. Quando invece escono le carte della nuova stagione, si dovrebbe riuscire a fare lo scambio con quelle vecchia, sfruttando le varie occasioni di mercato e, magari, riuscendo anche a generare delle ottime plusvalenze.

Carte Sorare Olivier Giroud
Carte Sorare Olivier Giroud

In ogni caso tutte le carte in nostro possesso, a qualsiasi annata si riferiscano, essendo NFT immutabili nel tempo, rimarranno di nostra proprietà e non subiranno variazioni grafiche. E potranno essere usate per giocare sempre, a patto che militino in quei campionati coperti da Sorare. Un’ultima annotazione poi la merita il ruolo ricoperto dal giocatore, dato che questo potrebbe variare nel corso del tempo. A far fede ai fini del gioco è sempre il ruolo scritto sulla relativa carta, il quale va sicuramente ad influire sui relativi valori e punteggi.