100€ _10€ 50€ + 20% su ogni deposito
100€ 100€ 305€

Tutti i probabili rigoristi al Fantacalcio, parte 1

Bottadiculo

In questo articolo vediamo come alcuni giocatori acquistano un valore aggiuntivo se selezionati dal mister come rigoristi. Ricordiamo comunque che non sempre queste gerarchie vengono rispettate ma, al contrario, in alcuni casi, nel corso della stagione, il rigorista può anche cambiare. Per completezza cercheremo in seguito di individuare anche i possibili tiratori di calci di punizione, calciatori alla Sinisa Mihajlovic o Andrea Pirlo, per intenderci.

Il miglior gruppo Facebook dedicato al Fantacalcio ⚽️

⚠️ Hai dubbi sulla formazione da schierare o sui giocatori da comprare all’asta? Unisciti al nostro nuovo gruppo Facebook, una community di appassionati ti aiuterà a fare le scelte giuste! ⚠️

» Iscriviti Gratis al gruppo “Consigli Fantacalcio”

Ledian Memushaj, Pescara
Ledian Memushaj, Pescara

Selezionare il rigorista è un elemento importante all’interno di una rosa completa del fantacalcio. Spesso porta diverse gioie ai fantacalcisti ma attenzione, alcune volte può causare dolori. Per fare un esempio su tutti ricordiamo il caso di Ledian Memushaj del Pescara, specialista dagli 11 metri in serie B. Una volta arrivato in serie A la formazione pescarese su 7 rigori tirati ne ha sbagliati la bellezza di 5. Gioie e dolori quindi per i rigoristi.

Su venti squadre di serie A indichiamo ora ogni probabile rigorista con il suo possibile sostituto in caso di squalifica, infortunio o cambio di gerarchie in corsa.

Tra le fila dell’Atalanta la prima scelta rimane senza ombra di dubbio il Papu Gomez. 16 gol per l’argentino nella passata stagione di Serie A. Al secondo posto in caso di necessità andrà a battere dagli 11 metri Josip Ilicic.

Continuando la panoramica della serie A in ordine alfabetico vediamo come per la neo promossa Benevento il rigorista sarà l’attaccante Fabio Ceravolo, autore nella passata stagione di 20 gol su 39 presenze. Il suo sostituto designato è Amato Ciciretti, ex conoscenza del popolo romanista per il suo passato tra le fila giallorosse all’epoca della primavera.

I due rigoristi del Bologna saranno rispettivamente Mattia Destro e Simone Verdi, autori nella scorsa stagione di 11 reti in 30 presenze e 6 gol in 28 presenze.

Joao Pedro, Cagliari
Joao Pedro, Cagliari

Il rigorista del Cagliari sarà con ogni probabilità Joao Pedro, 7 gol in 21 presenze per il brasiliano nella scorsa stagione. Considerando anche la possibile partenza di Marco Borriello (notizia dell’ultim’ora), l’alternativa dovrebbe essere Marco Sau, 7 reti in 34 presenze nella passata stagione.

A Verona, tra le fila del Chievo, il rigorista designato è il capitano Sergio Pellissier. 9 gol in 30 presenze, nella passata stagione, molte delle segnature sono state realizzate dal capitano del Chievo come subentrato. In questo caso però lo scarso utilizzo del bomber d’attacco dovrebbe far optare la scelta del rigorista sulla prima alternativa, Valter Birsa; per lui 7 gol in 35 presenze.

Per il Crotone il rigorista scelto sarà sicuramente Ante Budimir. La scorsa stagione l’attaccante di origini croate non ha fatto l’annata che i tifosi della Sampdoria si aspettavano (per lui soltanto 10 presenze e nessuna rete). Ora è tornato in Calabria, terra che ha saputo accogliere l’esplosione del bomber nella stagione 2015-2016 con un buon bottino di 16 gol in 40 partite. L’alternativa per il Crotone è Adrian Stoian, non certo della presenza da titolare ma dotato di un tiro piuttosto preciso.

Riccardo Saponara, Fiorentina
Riccardo Saponara, Fiorentina

Tra le fila della Fiorentina il rigorista era Nikola Kalinic. Sottolineiamo era perché le ultime vicende di mercato sembrano dirigere l’attaccante croato verso il Milan di Vincenzo Montella. Con il partente Kalinic, dagli 11 metri dovrebbe andare Riccardo Saponara, artefice di una stagione, la scorsa, di ambientamento tra le fila viola (metà stagione). L’alternativa al trequartista italiano dovrebbe essere Khouma el Babacar o il neo acquisto Giovanni Simeone.

Il rigorista del Genoa probabilmente sarà Gianluca Lapadula, autore nella passata stagione di 8 reti in 27 partite, molte delle quali partendo dalla panchina. L’alternativa all’attaccante di origini peruviane è Goran Pandev. Tutto ciò in maniera ipotetica perché il club genovese ha cambiato molto nel mercato estivo.

La nuova Inter di Luciano Spalletti riconsegnerà l’incombenza dagli 11 metri a Mauro Icardi. Il capitano nerazzurro ha realizzato nella passata stagione 24 reti in 34 presenze. Un ottimo bottino considerando anche il pessimo campionato dei nerazzurri. L’alternativa ad Icardi si chiama Antonio Candreva, a meno di possibile cessione negli ultimi giorni di mercato (si parla infatti insistentemente di un forte interesse del Chelsea di Antonio Conte).

► Leggi anche: Tutti i probabili rigoristi al Fantacalcio, parte 2

Send this to a friend